27 Marzo 2021
10:56

James Harden alza la voce: “Non ci sono dubbi. Il premio di MVP della NBA lo merito io”

Dopo aver vinto contro i Detroit Pistons James Harden, ancora una volta grande protagonista con 40 punti e 10 rimbalzi, ha dichiarato che merita di vincere il premio di miglior giocatore della stagione della NBA: “Più che appartenere alla discussione per il premio di MVP, io penso di essere l’MVP. È semplice”.
A cura di Alessio Morra

I Brooklyn Nets da quando hanno acquisto James Harden hanno un ruolino di marcia incredibile, hanno vinto quasi sempre e da tempo si candidano come una delle grandi favorite per la vittoria finale dell’NBA. Harden sta macinando record su record, ha superato anche il mito Larry Bird nella classifica dei giocatori con il maggior numero di punti, e dopo il successo su Detroit ha detto apertamente di essere il miglior giocatore di questa stagione.

Il migliore sono io

Per la trentunesima volta in carriera ha realizzato 40 punti ed è andato in doppia cifra anche nei rimbalzi (e a referto ha messo anche 8 assist) e ora ha messo nel mirino Oscar Robertson e Michael Jordan, le uniche due guardie che hanno collezionato più gare con 40 punti e 10 rimbalzi nella storia della NBA (32 Robertson, 33 Jordan):

Più che appartenere alla discussione per il premio di MVP, io penso di essere l’MVP. È semplice. Non voglio certo essere io a tessere le mie stesse lodi,  per cui non mi fa di aggiungere altro, ma quel che è certo è che provo a dare tutto quello che ho dentro ogni volta che scendo in campo, adattandomi a quello che mi concedono le difese sera dopo sera. Cerco di giocare nella giusta maniera, per provare a essere il più efficiente possibile.

I Brooklyn Nets inseguono Philadelphia

Il premio di miglior giocatore della stagione il ‘Barba’ lo ha già vinto (tre anni fa), ora deve fare di tutto per portare i Nets il più avanti possibile in questa stagione. I suoi numeri sono eccezionali e con Harden in campo Brooklyn non ha mai perso. Anche se i Nets nonostante tutti questi successi non sono al comando della Eastern Conference, dominata dai Philadelphia 76ers.

Kobe Bryant aveva dato una missione a Giannis: 757 giorni dopo l'ha completata
Kobe Bryant aveva dato una missione a Giannis: 757 giorni dopo l'ha completata
La favola di Giannis Antetokounmpo, da ambulante in Grecia a dominatore della NBA
La favola di Giannis Antetokounmpo, da ambulante in Grecia a dominatore della NBA
Spalletti alza la voce al Napoli per la prima volta: "Adesso facciamola finita"
Spalletti alza la voce al Napoli per la prima volta: "Adesso facciamola finita"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni