188 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
1 Agosto 2021
7:50

Vela, Tita-Banti a medaglia nel Nacra 17 alle Olimpiadi: argento assicurato, cosa manca per l’oro

La coppia mista formata da Ruggero Tita e Caterina Banti si è assicurata almeno l’argento nella vela nel Nacra 17. L’equipaggio italiano ha conquistato il primo posto nella classifica generale ed è già certo di aver conquistato il secondo posto. L’obiettivo è quello di portare a casa l’oro, missione assolutamente alla portata nella medal race di martedì-
A cura di Marco Beltrami
188 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Altra medaglia in arrivo per l'Italia alle Olimpiadi, questa volta dalla vela. La coppia mista formata da Ruggero Tita e Caterina Banti si è assicurata almeno l'argento nella vela. Nella specialità del Nacra 17, l'equipaggio italiano ha conquistato il primo posto nella classifica generale. In virtù del loro punteggio gli azzurri nella regata finale di martedì sono già certi di aver conquistato il secondo posto. L'obiettivo è quello di portare a casa l'oro, missione assolutamente alla portata.

La vela olimpica in programma nei Giochi giapponesi nei pressi dell'Isola di Enoshima, si è rivelata dunque fortunata per l'Italia. Ruggero Tita e Caterina Banti si sono ben disimpegnati nel Nacra 17, ovvero il catamarano sportivo ad alte prestazioni utilizzato per regatare. Utilizzato per le regate delle Olimpiadi, è stato progettato ad hoc per la nuova specialità inedita che prevede una barca con equipaggio misto. Dopo le Olimpiadi di Rio, il Nacra 17 è stato utilizzato anche a Tokyo, con gli azzurri che hanno dimostrato di saperlo sfruttare in modo egregio.

Ruggero Tita e Caterina Banti infatti nella gara odierna hanno collezionato un primo e due secondi posti, nelle ultime 3 regate prima di quella che dovrà assegnare le medaglie. Un rendimento che ha permesso alla coppia azzurra di guidare la classifica generale con 23 punti, davanti alla coppia della Gran Bretagna Gimson-Burnet (35), e quella della Germania Kohlhoff-Stuhlemmer (47). Nella medal race di martedì Tita e Banti partiranno già sicuri di aver vinto almeno l'argento, visto che anche con un ultimo posto, arriverebbero comunque secondi. L'obiettivo concreto però è l'oro che è letteralmente ad un passo: basterà arrivare nelle prime sei posizioni. Alla luce di quanto visto oggi, il primo posto è possibile.

188 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni