437 CONDIVISIONI

Vede vincere il cavallo suo amico prima di morire per una rara malattia: “Ci ha insegnato a vivere”

Il fortissimo purosangue americano Cody’s Wish domenica scorsa ha vinto per la seconda volta di fila la prestigiosa Breeders’ Cup. All’ippodromo di Santa Anita era presente anche il 17enne Cody Dorman, che anni fa aveva dato il nome al cavallo, diventandone poi “il miglior amico”. Il ragazzo ha visto vincere il campione, poi è morto poche ore dopo per una rara malattia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
437 CONDIVISIONI
Immagine

Cody Dorman è morto domenica scorsa all'età di 17 anni, ma se ne è andato con la felicità di aver visto vincere per la seconda volta la prestigiosa Breeders' Cup al cavallo suo amico Cody's Wish. Già, suo amico, perché tale era il rapporto che legava il ragazzo – affetto da una malattia molto rara – al purosangue che si chiamava proprio come lui in virtù di una vicinanza che ha dato gioia alla vita di entrambi.

Cody's Wish è un figlio purosangue di Curlin, cavallo che è stato tra i più forti al mondo tra il 2007 e il 2008. Quando era solo un puledro e ancora senza nome, Cody Dorman andò alla Gainsborough Farm nel Kentucky. Il ragazzino soffriva fin dalla nascita di una rara malattia genetica chiamata sindrome di Wolf-Hirschhorn e, come accade in molti casi, i cavalli spesso servono come terapia di supporto per alcune malattie.

Cody Dorman con la madre Leslie nel 2022, in occasione della prima vittoria di Cody's Wish alla Breeders' Cup
Cody Dorman con la madre Leslie nel 2022, in occasione della prima vittoria di Cody's Wish alla Breeders' Cup

Il rapporto tra i due andò oltre, tanto che il nome di Cody fu dato anche al puledro. Il quale, tra le sapienti mani dell'allenatore Bill Mott, è diventato uno dei più forti purosangue d'America. Cody, da suo tifoso numero uno, è diventato una presenza abituale alle gare più importanti del cavallo e domenica era presente ancora una volta alla Breeders' Cup, l'evento più importante dell'anno delle corse di cavalli purosangue nordamericani.

Prima della partenza della corsa all'ippodromo di Santa Anita, Mott ha potuto parlare con Dorman e i suoi genitori Kelly e Leslie, anticipando che Cody's Wish avrebbe avuto chance di vincere per la seconda volta di fila la Breeders' Cup. Ed infatti così è stato, ma il ragazzo non potrà più andare a fare visita al suo caro amico – atteso ora da una nuova vita da stallone – perché mentre faceva ritorno a casa è stato colto dal malore che gli è stato fatale.

"Abbiamo il cuore spezzato nel condividere la notizia che il nostro amato Cody ha avuto un problema di salute ieri mentre tornava a casa in Kentucky ed è morto – ha comunicato la scuderia Godolphin, proprietaria del purosangue – Cody ha osservato il suo migliore amico, Cody's Wish, mostrare la sua consueta perseveranza e tenacia vincendo una seconda Breeders' Cup. Queste sono le stesse caratteristiche che Cody ha mostrato più e più volte nel corso degli anni in cui abbiamo avuto la fortuna di averlo con noi. Siamo assolutamente stupiti dall'impatto che Cody ha avuto su così tante persone, attraverso il viaggio di questo meraviglioso cavallo da corsa. Da Churchill Downs a Keeneland, da Saratoga a Santa Anita. Questo fine settimana non potevamo muoverci senza che qualcuno si fermasse per raccontarci proprio questo".

I genitori di Cody hanno aggiunto: "Con la diagnosi di Cody alla nascita, abbiamo sempre saputo che questo giorno sarebbe arrivato, ma eravamo determinati ad aiutare Cody a vivere la sua vita migliore per tutto il tempo in cui lo avremmo avuto. Chiunque lo abbia visto sui percorsi di gara, soprattutto con Cody's Wish vicino, capisce che ci ha insegnato a vivere in molti modi, mantenendo sempre un atteggiamento positivo e preoccupandosi più di chi lo circondava che di se stesso".

Cody Dorman non è mai stato in grado di parlare a causa della sua malattia, ma i suoi incontri con Cody's Wish non avevano bisogno di parole. "È una bellissima storia, fonte d'ispirazione per molte persone. Vedere cosa ha fatto questo cavallo per Cody Dorman, la sua famiglia e per molte persone intorno a lui. A volte i desideri diventano realtà", ha detto ‘allenatore di Cody's Wish, Bill Mott.

437 CONDIVISIONI
Mayweather pubblica le ricevute dei biglietti comprati per assistere al Super Bowl: la cifra è folle
Mayweather pubblica le ricevute dei biglietti comprati per assistere al Super Bowl: la cifra è folle
Vietate le Olimpiadi al campione di boxe Manny Pacquiao: una regola lo condanna, è troppo vecchio
Vietate le Olimpiadi al campione di boxe Manny Pacquiao: una regola lo condanna, è troppo vecchio
È la meta più bella nella storia del rugby? Dakuwaqa fa tutto il campo inseguito dagli avversari
È la meta più bella nella storia del rugby? Dakuwaqa fa tutto il campo inseguito dagli avversari
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views