Francesca Piccinini una delle più grandi pallavoliste italiane di sempre ha deciso di ritirarsi. A ‘Verissimo’, la trasmissione di Canale 5 condotta da Silvia Toffanin, la Piccinini ha dato l’annuncio ufficiale. L’ex atleta ha detto di voler rimanere nel mondo del volley. La Piccinini ha vinto cinque scudetti, sette Champions, un campionato del mondo e un Europeo con la Nazionale azzurra.

L’addio al volley di Francesca Piccinini

Sono qui per annunciare che non giocherò più a pallavolo, mi ritiro. Ho vissuto un sogno per tanti anni, ma penso che sia arrivato il momento di dire stop a questa vita stupenda e iniziarne una nuova. Ho voglia di vivere altre emozioni. È stata dura prendere questa decisione, ma ho 40 anni ed esco da vincente perché due mesi fa ho vinto la mia settima Coppa dei Campioni. Mi mancheranno le sensazioni prima delle partite e l’adrenalina dopo le vittorie ma le cercherò in qualcos’altro. Sono ancora un po’ frastornata ma credo sia la decisione più giusta. Ringrazio questo bellissimo sport che mi ha formato e mi ha aiutato tantissimo a diventare la donna che sono oggi.

La straordinaria carriera della Piccinini

Una carriera infinita quella dell’atleta nata a Massa che quand’aveva 14 anni, nell’ormai lontano 1993, ha fatto il suo esordio da professionista. Francesca ha vestito le maglie, tra le tante, di Reggio Emilia, Modena, Bergamo, Chieri, Casalmaggiore e Novara, ha giocato un anno anche in Brasile, e ha vinto più Champions League (7), che scudetti (5). Quattro vittorie in Coppa Italia, una Coppa CEV, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea. Con l’Italia la Piccinini ha vinto i Mondiali del 2002 e gli Europei nel 2009, oltre a una sfilza di medaglie d’argento e di bronzo.

Ora che farà Francesca Piccinini

La Piccinini nel 2011 ha preso parte con un cameo al film ‘Femmine contro maschi’ di Brizzi e chissà che non torni nel mondo del cinema o magari non pensi alla tv l’ex pallavolista adesso che non dovrà più allenarsi regolarmente e dovrà girare l’Italia e l’Europa tra un palazzetto e l’altro. Ma prima della nuova carriera la Piccinini ha un altro obiettivo:

Il futuro? Non credo di voler allenare ad alti livelli perché significherebbe stare nuovamente in palestra tutti i giorni, però mi piacerebbe far crescere le bambine. Vorrei diventare madre, ma è dura trovare la persona con cui fare una famiglia.