3.477 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

La stella dell’atletica italiana ha 14 anni: Kelly Doualla Edimo ha fatto un tempo mostruoso sui 100 metri

La sprinter lombarda è la nuova figlia del vento: a Brescia ha sfiorato il record mondiale di categoria staccando le avversarie di 30 metri, in pista è più veloce anche dei colleghi maschi.
A cura di Maurizio De Santis
3.477 CONDIVISIONI
Immagine

Kelly Ann Doualla Edimo ha 14 anni, è la figlia italiana del vento più veloce anche dei colleghi maschi: a Brescia ha corso i 100 metri con il tempo di 11″46, distanziando le avversarie di quasi 30 metri con una progressione impressionante. Un risultato che non stupisce considerato che nel 2022, in occasione della finale regionale dei campionati studenteschi, coprì gli 80 metri in 9″79 rispetto ai 9″90 dei ragazzi più grandi di lei (allora 12enne).

Il video della prestazione irreale della sprinter 14enne

Il video della gara certifica una prestazione irreale per un'atleta della sua età (è del 2009, ne compirà 15 a novembre) che è riuscita a destreggiarsi anche con -0.9 di brezza contraria. E ha fatto saltare il banco, letteralmente: ha abbassato di mezzo secondo il primato italiano di distanza under 16 (11″97, che apparteneva ad Alessia Cappabianca), sfiorato il nuovo record nazionale in quota under 18 (11″44) e under 20 (11″40 di Vittoria Fontana), s'è fermata ad appena 9 centesimi da Tina Clayton. Oggi 19enne, la giamaicana detiene ancora la supremazia under 15 (11″37).

C'è ancora un altro dato che testimonia le potenzialità della ragazza che in pista è andata con il team IIS Sant'Angelo Lodigiano: in batteria aveva già fermato il cronometro a 11″73 e con 2.3 m/s di vento contrario. Chi non la conosce e non è del circuito può solo restare stupito.

Chi la vede allenarsi e ne segue da vicino l'evoluzione, invece, non si meraviglia delle capacità di Edimo, connazionale di origine camerunese: dal 2022 fa parte del Cus Pro Patria Milano e si allena in gare di velocità assieme ai maschi di età compresa tra i 16 e i 17 anni.

Kelly è una predestinata e sarà la nuova stella dell'atletica italiana? Presto per dirlo. Ma a giudicare dai riscontri in pista ha tutto per diventarlo e al momento è sicuramente uno dei talenti più in vista dello sport tricolore. A febbraio ha corso i 60 metri in 7″27, limando ancora una volta il tempo della sua categoria (7″45) ma anche quello under 18 (7″38) e under 20 (7″35).

Non è finita, basta andare ancora un po' (nemmeno di molto) indietro nel tempo per scoprire che l'italiana ha il ‘vizio' di vincere e farlo alla sua maniera, spingendosi oltre: nella stagione attuale ha già ritoccato la misura sia nel salto in lungo under 16 (6″24) sia negli 80 metri (9″39), specialità nelle quali aveva già imposto il suo dominio un anno prima. Nell'inverno scorso aveva invece lasciato il segno (anche) al coperto imponendosi nei 60 metri indoor con il tempo di 7″27.

3.477 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views