Una esibizione pazzesca e un significato ancora più importante. La giovane ginnasta americana Nia Dennis ha ottenuto la vittoria per la sua squadra contro l'Arizona State nell’apertura della stagione ma non è questa la parte più importante di quello che è accaduto all’Università della California di Los Angeles (UCLA). La studentessa ha presentato una performance a corpo libero dedicata ai grandi personaggi della cultura afroamericana e ha interpretato in modo sublime brani di Kendrick Lamar, Missy Elliot, Soulja Boy, Beyoncé, Tupac, Monica Denise e Megan Thee Stallion. La 21enne ha ottenuto un punteggio di 9.975 su 10 e ha lanciato il video con l’hashtag #blackexcellence raggiungendo milioni di visualizzazioni sui social. Sono arrivati anche i complimenti della campionessa olimpica Simone Biles, 23enne vincitrice di quattro medaglie d'oro ai Giochi di Rio nel 2016.

C'è una componente essenziale in questa esibizione che va oltre alla musica e ai riferimenti culturali: si tratta del modo in cui Nia Dennis, perché nell'esercizio della 21enne si percepisce proprio il suo  divertimento. Non solo la tecnica e la spettacolarità dei suoi salti, delle sue evoluzioni; ma l'approccio all'esercizio è bello da vedere per tutte queste componenti. Già lo scorso anno aveva spopolato in rete con un esercizio fatto sulle note di Beyoncé ma questa sua ultima performance le ha regalato la ribalta mondiale.

Nia Dennis ha parlato cosi di questa sua esibizione al Los Angeles Daily News: "Questa routine di esercizi mi rappresenta per quello che sono oggi come donna. Volevo che la mia esibizione fosse quasi una festa da ballo, perché questa è la mia personalità". Nonostante non abbia ancora raggiunto risultati internazionale, Nia Dennis è già famosa nel mondo della ginnastica. Ed è assolutamente giusto.