781 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
3 Agosto 2021
22:08

Gianmarco Tamberi è tornato in Italia, festa a Fiumicino: “Che emozione sbarcare con l’oro”

Gianmarco Tamberi ha fatto rientro in Italia dopo aver conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nel salto in alto. L’atleta marchigiano è atterrato alle 20 a Fiumicino ed è stato accolto al terminal 3 dall’abbraccio di gioia di amici e parenti. Con lui, anche Vanessa Ferrari, argento al corpo libero nella ginnastica artistica.
A cura di Fabrizio Rinelli
781 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

L'abbraccio dell‘Italia, di parenti, amici e colleghi. La felicità di vedere un intero popolo a gioire per una medaglia d'oro tanto attesa e per un successo che ha fatto felici milioni di persone. Gianmarco Tamberi è rientrato in Italia con il volo "olimpico" di Alitalia giunto all'aeroporto di Fiumicino alle 20 di questa sera. Con il campione del salto in alto anche Vanessa Ferrari che ha invece conquistato l'argento nel corpo libero alla ginnastica artistica dopo un'esibizione perfetta sulle note di "Con te partirò".

Per Tamberi, appena sbarcato dall'aereo, l'abbraccio caloroso con Sergio Baldo, direttore tecnico del gruppo sportivo Fiamme Oro settore atletica e con l'amico e collega di salto in alto Silvano Chesani. Ad attendere "Gimbo" al terminal 3 in zona arrivi, anche il fratello Gianluca e diversi amici, ex in rappresentanza delle Fiamme Oro, tra gli altri, anche la saltatrice in alto Erika Furlani e la velocista Giulia Riva. Sorrisi, lacrime di gioia e la grande festa per accogliere due grandi campioni dello sport italiano.

Le parole di Tamberi al suo arrivo a Fiumincino

Tamberi, vestito con le divise ufficiali presentate dall'Italia in queste Olimpiadi, ha mostrato fiero e sorridente la sua medaglia d'oro costantemente appesa al collo. "Questa è una grande emozione sbarcare in Italia con l'oro", ha detto appena atterrato a Fiumicino Gianmarco Tamberi. Il campione olimpico, con al suo fianco la fidanzata Chiara ed il papà, è stato sommerso dalle richieste di selfie da tanti passeggeri ed operatori aeroportuali, che lo hanno festeggiato complimentandosi. Al suo arrivo è saltato letteralmente tra le braccia degli amici a festeggiare Tamberi: "Non pensavo di poter vivere un'emozione simile, sentivo il cuore esplodere in pedana – ha detto – Ho la squadra più bella del mondo e non potevamo perdere. Alla fine della gara ero convinto che se avessi vinto quest'oro sarei impazzito di gioia". 

Tamberi non ha nascosto l'emozione e ai microfoni di Fanpage.it ha esternato tutta la sua gioia: “L’oro è sempre un’impresa sportiva che tutti sognano – ha detto Gimbo – Sarebbe un oro preso a Rio se non ci fosse stato quel gesso. Tutto quello che ho passato per essere lì mi sono reso conto che ne è valsa la pena solo dopo che ho vinto questa medaglia, è stato fantastico". Tamberi è raggiante, felice, libero di poter esplodere la sua gioia e tutte le sensazioni che in questi anni: "Sento di aver scritto una delle parti più belle della storia dello sport – ha aggiunto – Auguro a chiunque di provare queste emozioni".

781 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni