372 CONDIVISIONI
8 Luglio 2020
11:42

È morto Alex Pullin, due volte campione del mondo di snowboard

In modo tragico è morto Alex Pullin, due volte campione del mondo di snowboard cross, e vincitore in due occasioni della Coppa del Mondo. L’australiano, nella città di Gold Coast, è venuto a mancare mentre stava praticando pesca subacquea. Alex Pullin, che era stato anche portabandiera dell’Australia ai Giochi del 2014, aveva solo 32 anni.
A cura di Alessio Morra
372 CONDIVISIONI

Una tragica notizia arriva dall'Australia, dove è morto a soli 32 anni Alex Pullin, che era stato due volte campione del mondo di snowboard e due volte vincitore della Coppa del Mondo. Pullin è morto mercoledì 8 luglio mentre stava praticando pesca subacquea nel mare di Gold Coast, una delle principali città australiane.

Alex Pullin morto mentre faceva pesca subacquea

I media australiani hanno dato la notizia e hanno intervistato Justin Payne, responsabile del soccorso paramedico di Coolangatta che ha raccontato i fatti. Pullin probabilmente è stato vittima di una sincope da apnea prolungata. I soccorsi sono arrivati rapidi, ma non c'è stato nulla da fare: "Abbiamo ricevuto una chiamata d’emergenza da alcuni bagnini, i quali ci hanno detto che stavano tentando di rianimare un uomo trovato privo di sensi sul fondo dell’oceano da un altro sub. Nonostante si sia cercato di rianimarlo per 45 minuti, non è stato possibile salvargli la vita".

Due medaglie d'oro ai Mondiali e due successi nella Coppa del Mondo di snowboard

Nel suo sport e in Australia era una star Alex Pullin che era nato il 20 settembre 1987 e che era stato anche il portabandiera dell'Australia durante la cerimonia inaugurale dei Giochi Olimpici invernali di Sochi nel 2014. Una carriera luminosa in cui era mancato solamente l'oro olimpico. Perché Pullin nel 2011 e nel 2013 si era imposto nella Coppa del Mondo di snowboard cross, vinse complessivamente 11 gare. Ma nella sua carriera luccicano due medaglie d'oro conquistate nei Mondiali di snowboard cross, la prima nei campionati di La Molina del 2011, la seconda in quelli di Stoneham del 2013. Ottenne anche un bronzo in Sierra Nevada nel 2017. Non gli andò bene nelle Olimpiadi, nel 2014 fu eliminato ai quarti, mentre nel 2018 si classificò sesto dopo essere caduto negli ultimi metri della finalissima.

372 CONDIVISIONI
A 245 km/h con l'aereo dentro due gallerie autostradali: Dario Costa è il primo pilota al mondo a riuscirci
A 245 km/h con l'aereo dentro due gallerie autostradali: Dario Costa è il primo pilota al mondo a riuscirci
412 di Viral News
Andrea Di Liberto è campione del mondo nella canoa sprint: oro nel K1 200m
Andrea Di Liberto è campione del mondo nella canoa sprint: oro nel K1 200m
Il commovente addio di Tony Cairoli: "La vita non può essere sempre velocità, fango e gloria"
Il commovente addio di Tony Cairoli: "La vita non può essere sempre velocità, fango e gloria"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni