176 CONDIVISIONI
Belve 2022
23 Novembre 2022
13:13

“Sta dicendo un po’ di caz*ate”, Massimo Ferrero contro Francesca Fagnani nell’ultima puntata di Belve

Ultima puntata di Belve stasera 23 novembre, ospite Massimo Ferrero detto Viperetta. Dopo essersi rifiutato di firmare la liberatoria, come Francesca Fagnani aveva raccontato a Fanpage.it, si è deciso ad accettare la messa in onda ma non si è risparmiato nello scontro con la giornalista: “Sta dicendo un po’ di caz*ate, io non ho mai cambiato idea politica”.
A cura di Eleonora D'Amore
176 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Belve 2022

L’imprenditore Massimo Ferrero, detto Viperetta, ospite dell'ultima puntata di Belve, in onda stasera 23 novembre alle 23.00 su Rai2. A seguire, Belve Cult, il meglio delle tre stagioni del noto programma di interviste condotto dalla giornalista Francesca Fagnani. Ed era stata proprio lei a rivelare a Fanpage.it che Ferrero risultava tra le liberatorie inevase: "Ha fatto una bellissima intervista, alla fine mi si è avvicinato con un fare anche un po’ baldanzoso per usare un eufemismo, e mi ha chiesto di fare dei tagli. È una brutta abitudine che non accolgo, ma non aveva purtroppo firmato la liberatoria, è scappato chiudendosela nella camicia. Ferrero torna".

E Massimo Ferrero a quanto pare è tornato più carico che mai nella sua prima intervista dopo l'uscita dal carcere. In primis, dal punto di vista della consapevolezza personale: "Dicono che sono un seduttore, piaccio alle donne, in particolare il mio fascino le conquista", così scherza sull'ascendente che avrebbe sul parterre femminile, azzardando sulla Fagnani stessa, che a suo dire, in uno slancio di goffa ironia, gli avrebbe "battuto i pezzi ma non lo vuole dire".

Francesca Fagnani nell’intervista a Fanpage.it
Francesca Fagnani nell’intervista a Fanpage.it

Il suo più grande errore sarebbe stato cedere alla tentazione dello sgabello di Belve e sul sentirsi o meno una macchietta: “Le macchiette le porto in tintoria". La conduttrice gli chiede poi perché i tifosi della Sampdoria non lo amano, al che: "Non sono stato capito. A Marassi mi insultano perché ho detto che il loro inno non era bello, era bello invece quello della Roma, e i tifosi hanno cominciato a insultarmi e io non ho detto scusate tanto. Ma non me ne è fregato un cavolo, perché i tifosi si sentono padroni delle società, venissero a lavorare".

Parte lo scontro con Francesca Fagnani quando si parla di politica. "Sono sessantottino e andavo a fare le guerre a Battipaglia quando lei non era ancora nata" dice, beccandosi di tutta risposta: "Lei ha cambiato molte volte idea. Ha detto che ci vorrebbe uno come Salvini, poi ha sostenuto la Raggi, infine Berlusconi…". Ferrero infastidito: "Lei sta dicendo un po' di caz*ate, non so se gliel'ha dette qualcuno ma io non ho mai cambiato idea, poi dopo il muro di Berlino è finita quell'idea che avevo io, quindi ora sono Meloncino, stimo la Meloni perché è un talento naturale".

176 CONDIVISIONI
19 contenuti su questa storia
Nancy Brilli a Belve:
Nancy Brilli a Belve: "A Elena Sofia Ricci ho chiesto scusa per essere stata con il suo ex marito"
Noemi a Belve:
Noemi a Belve: "La foto di me sovrappeso con Michelle Hunziker magra e bellissima, lì toccai il fondo"
Anna Foglietta:
Anna Foglietta: "Vedevo mio figlio come un fastidio"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni