33 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Caso Scurati

Scurati censurato dal programma di Bortone, Usigrai: “Controllo asfissiante dei partiti sulla Rai”

Dopo la decisione della Rai di annullare l’ospitata di Antonio Scurati in Che sarà, programma di Serena Bortone nel quale avrebbe dovuto leggere un monologo sul 25 Aprile, interviene l’Usigrai. “Si contrasta ogni espressione culturale sgradita a chi governa, la Rai è dei cittadini”, le parole.
A cura di Gaia Martino
33 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Antonio Scurati avrebbe dovuto tenere un monologo sul 25 aprile nel programma di Serena Bortone, Che sarà, in programma per oggi su Rai 3, ma la sua ospitata è stata annullata. Lo ha comunicato la conduttrice stessa circa un'ora fa, dopo aver appreso "per puro caso" che il contratto del suo ospite è stato cancellato. "Non sono riuscita ad ottenere spiegazioni plausibili" ha scritto la Bortone su Instagram in merito alla vicenda. Con una nota, l'Usigrai ha commentato: "Ennesimo segnale in cui si contrasta ogni espressione culturale sgradita a chi governa".

Il comunicato di Usigrai

L'Usigrai con una nota ha commentato la vicenda che vede Antonio Scurati silenziato in Rai senza un motivo. "In assenza di chiarimenti sul perchè della cancellazione dell'intervento dello scrittore in trasmissione, chiarimenti che nemmeno la conduttrice del programma riesce ad avere, non possiamo che registrare l'ennesimo segnale di una Rai dove si contrasta ogni espressione culturale sgradita a chi governa", si legge nella nota diffusa poco fa. "L'Usigrai rilancia con forza l'allarme dei giorni scorsi sul controllo asfissiante dei partiti sulla Rai e la mobilitazione a difesa del servizio pubblico Radiotelevisivo che è di tutti i cittadini e non di chi governa", la conclusione.

Il post di Serena Bortone sulla cancellazione di Scurati in Rai

"Ho appreso ieri sera con sgomento, e per puro caso, che il contratto di Scurati era stato annullato". Così Serena Bortone ha reso partecipi i suoi telespettatori riguardo quanto accaduto al suo ospite che in Che sarà avrebbe dovuto leggere un monologo sul 25 aprile. La Rai, però, ha deciso di ritirare il contratto, cancellandolo: "Non sono riuscita ad ottenere spiegazioni plausibili. Ma devo prima di tutto a Scurati, con cui ovviamente ho appena parlato al telefono, e a voi telespettatori la spiegazione del perché stasera non vedranno lo scrittore in onda sul mio programma su Raitre. Il problema è che questa spiegazione non sono riuscita a ottenerla nemmeno io" ha scritto la conduttrice.

33 CONDIVISIONI
24 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views