1.795 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
13 Marzo 2022
17:41

Miriana Trevisan: “La storia con Biagio D’Anelli è finita, non voglio un uomo così nella mia vita”

Ospite nel salotto di Verissimo con Silvia Toffanin, Miriana Trevisan racconta la sua storia personale e il percorso nella casa del Grande Fratello Vip, parlando anche della storia con Biagio D’Anelli, che ormai considera un capitolo chiuso.
A cura di Elisabetta Murina
1.795 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022
 

Reduce dalla sua esperienza nella casa del Grande Fratello Vip, Miriana Trevisan è ospite nel salotto di Verissimo con Silvia Toffanin, nella puntata di domenica 13 marzo. L'ex ragazza di Non è la Rai racconta la sua storia personale, il suo percorso all'interno del reality e la love story con Biagio D'Anelli, che considera finita.

La malattia di Miriana Trevisan e la perdita del padre

Prima di entrare nella casa del GF Vip, Miriana ha dovuto affrontare momenti difficili: la perdita del padre a causa di un tumore e una delicata operazione di rimozione dell'utero la scorsa estate. A Silvia Toffanin racconta i difficili momenti passati in ospedale, al fianco del padre Loris, che ha dovuto combattere contro un tumore "dovuto al fumo":

Io sapevo che stava morendo e lottavo con la mia famiglia per farlo visitare. Purtroppo non l'abbiamo preso in tempo, hanno cercato di salvarlo ma non era più possibile. Io ho cercato di stargli il più possibile e avevo perso anche me stessa.

Per dedicarsi completamente al padre e a suo figlio, che ha sofferto di una grave forma d'asma, Miriana ha finito con l'annullare completamente se stessa e la sua salute:

Volevo esserci per la mia famiglia e mi sono completamente annullata. Mi dividevo tra mio figlio che aveva una grave forma d'asma e mio padre in ospedale. Nascondevo perdite di sangue molto violente e il rigonfiamento che avevo sulla pancia. Fuggivo da questa cosa. Mi dicevano "ti devi assolutamente togliere l'utero", ma io non volevo saperne.

Finché un giorno d'estate è stata portata d'urgenza in ospedale, dove è stata sottoposta a un delicato intervento all'utero: "Mi hanno portato di corsa in ospedale, nello stesso in cui è morto mio padre. Ero esattamente sopra la sua camera. Per me fu una benedizione. Pensavo di morire perché era grave, poi mi sono risvegliata e ho giurato che non mi sarei più trascurata".  

La love story con Biagio D'Anelli al GF Vip

Miriana racconta a Verissimo anche la sua storia con Biagio D'Anelli, nata nella casa del GF Vip, ma che ora sembra a tutti gli effetti un capitolo chiuso. Tra loro all'inizio è nata un'attrazione fisica, che ben presto si è trasformata anche in intesa mentale, tanto che quando lui ha dovuto abbandonare il reality per lei è stato come se "mi fosse stato strappato un pezzo di cuore": "Non mi pento di nulla di quello che ho fatto. Quando è entrato nella casa non lo conoscevo, non l'avevo mai visto prima. Mi sono lasciata andare, tra noi c'era un'attrazione fisica ma soprattuto mentale".

Tuttavia, quando anche lei si è lasciata alle spalle la porta rossa di Cinecittà, qualcosa è cambiato nel loro rapporto. Di nuovo insieme nello studio del GF Vip con Signorini, la showgirl racconta di averlo percepito "freddo" e "distaccato": "In studio lo sentivo freddo, non mi guardava neanche negli occhi. Finita la trasmissione, vedo che lui non viene ad abbracciarmi". Il giorno dopo la diretta, lei riabbraccia la sua famiglia e poi a fine giornata prova a chiamare Biagio, per parlargli e chiedergli cosa sia successo, ma vede che lui è in diretta a Pomeriggio 5:

Mi chiama dopo un'oretta, molto freddo, e mi dice: "Non ti devi giustificare, non ti preoccupare". La mattina dopo ancora lo vedo a Mattino 5 che dice altre cose su di noi. Per me questa storia finisce qui. Non voglio un uomo così nella mia vita, che nel giro di 24ore mi fa un volta faccia senza chiamarmi prima. Per me chiuso, non ne voglio parlare, Mi sento tradita. 

1.795 CONDIVISIONI
1281 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni