323 CONDIVISIONI
18 Gennaio 2023
7:56

L’ira di Pif contro chi contesta l’arresto del boss Denaro: “Vaff***lo, fai schifo più dei mafiosi”

Durante la puntata di Cartabianca di martedì 17 gennaio, Pif è intervenuto per commentare l’arresto di Matteo Messina Denaro. Il suo intervento è stato preceduto da un servizio in cui alcuni abitanti di Castelvetrano contestavano la cattura del boss, dopo il quale il giornalista non è riuscito a trattenere la sua rabbia.
A cura di Ilaria Costabile
323 CONDIVISIONI

Ospite della puntata di Cartabianca di martedì 17 gennaio, Pif è intervenuto per parlare dell'arresto di Matteo Messina Denaro, avvenuto lunedì 16 gennaio, dopo trent'anni di latitanza. Prima di lasciarlo intervenire, Bianca Berlinguer ha mostrato un servizio nel quale una serie di abitanti di Castelvetrano hanno commentato l'arresto del boss, contestando l'operato delle forze dell'ordine. Sul finire del servizio, poi, un uomo ha addirittura affermato che l'arresto è stato un errore, scatenando l'ira dello scrittore che, anche nei suoi film, si è sempre occupato di mafia.

L'ira di Pif a Cartabianca

L'uomo pronuncia testuali parole: "Per me hanno fatto un errore ad arrestarlo. Per trent’anni c’hanno mangiato tutti, dopo trent’anni non è più buono?". Una considerazione che ha generato un generale sgomento in studio, diventando la miccia che ha fatto scoppiare Pif, incredulo per quanto detto e furioso nei confronti dell'intervistato:

Fa incavolare perché una volta aveva un senso, negare, fare finta, perché se una volta andavi dal vicino di casa di Totò Riina, è evidente, cosa ti doveva dire il vicino di casa di Totò Riina? La lotta alla mafia non partiva dal vicino di casa di Totò Riina, ma quando nel 2023 c'è un signore che dice hanno sbagliato ad arrestarlo, io direi vaffanculo, ma vaffanculo, ti farei vedere la foto della bambina morta a Firenze, vaffanculo, mi fa più schifo di Matteo Messina Denaro. Queste persone qua mi fanno più schifo del mafioso, perché nel 2023 non è possibile vaffanculo.

Continuando ad inalberarsi si rivolge alla conduttrice dicendole: "Mi dica il nome e cognome di questo qua e gli dico vaffanculo, querelami, sei senza dignità". Il giornalista, soffermandosi sulle parole dell'intervistato, manifesta il suo più completo dissenso nei confronti di un atteggiamento che a suo avviso non è comprensibile e giustificabile: "Io quando vedo queste dichiarazioni qua, non c'è proprio più giustificazione, noi viviamo in questa situazione per queste persone qua. Io non ho paura del mafioso, io ho paura di questo signore qua che magari non è neanche mafioso, questo è il dramma. Quell'uomo non è mafioso io ci posso mettere la firma, è questa la cosa schifosa, mi fanno più schifo dei mafiosi". 

Bianca Berlinguer ha provato ad interpretare le parole dell'uomo intervistato, magari adducendo a questo comportamento il timore di possibili ripercussioni, e Pif di contro ha risposto:

Ma stai zitto, stai zitto, lo capisco, ma stai zitto. Ma con quale coraggio guardi i tuoi figli, ma che uomo sei? Nel 2023 non c'è giustificazione davanti a questo atteggiamento qua, la gente di Castlvetrano dovrebbe uscire, orgogliosa, e non frequentare più né Matteo Messina Denaro, né questa persona qua. Mi sono Coronizzato, scusami.

323 CONDIVISIONI
Fiorello esulta per l'arresto di Matteo Messina Denaro:
Fiorello esulta per l'arresto di Matteo Messina Denaro: "Evviva i siciliani onesti come mio padre"
Signorini comunica ai concorrenti del GF Vip l'arresto di Matteo Messina Denaro
Signorini comunica ai concorrenti del GF Vip l'arresto di Matteo Messina Denaro
Maurizio Costanzo sull'arresto di Matteo Messina Denaro:
Maurizio Costanzo sull'arresto di Matteo Messina Denaro: "L'ha coperto mezza Sicilia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni