44 CONDIVISIONI
Grande Fratello 2023/2024

Letizia Petris ricorda il padre morto: “Un uomo forte, avrei voluto che mi accompagnasse all’altare”

Letizia Petris nella casa del GF racconta a Paolo i ricordi legati al padre Osvaldo, morto nel 2020. Ha confessato di aver provato un dolore troppo forte per la perdita: “Immaginavo il ballo di nozze, ho sempre avuto la visione dell’amore gigante. Questa cosa mi ha sempre fatto soffrire”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Gaia Martino
44 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello 2023/2024

Letizia Petris, concorrente del Grande Fratello, nella casa di Cinecittà, con gli occhi lucidi, si è lasciata andare ad una lunga confessione con Paolo, suo inquilino. La giovane fotografa ha raccontato della morte del padre Osvaldo. Tornando indietro nei ricordi, ha spiegato di aver provato un forte dolore, difficile da dimenticare. Già nel video di presentazione raccontò della perdita, avvenuta ad inizio 2020.

Il dolore per la morte di papà Osvaldo

Letizia Petris ha raccontato al suo inquilino Paolo del dolore provato per la scomparsa del padre, avvenuta tre anni fa. Una sofferenza che ancora oggi fatica a dimenticare. La giovane ha raccontato di aver avuto però la vicinanza di molte persone della comunità di San Patrignano legate al suo papà. "Mio padre era una persona eccezionale, in comunità gli volevano tutti bene" ha spiegato prima di ricordare, visibilmente provata, una frase che spesso le veniva detta.

"Mi diceva sempre che ero bellissima. In lui ho sempre visto un uomo forte, grazie a mia madre accoglievo l’anima con il cuore, grazie a papà usavo la testa". La giovane, poi, ha ammesso: "Gli dicevo mi devi portare all’altare. Immaginavo il ballo tra padre e figlia, ho sempre avuto la visione dell’amore gigante. Questa cosa mi ha sempre fatto soffrire".

La sua presentazione al GF

Letizia Petris nel video di presentazione realizzato prima dell’inizio del reality ha raccontato la sua storia. "La mia vita è una serie tv": così ha cominciato la clip, prima di svelare che i suoi genitori, prima che lei nascesse, cercavano di guarire dalla tossicodipendenza.

Papà e mamma quando erano adolescenti, prima della mia nascita, erano due tossicodipendenti, sono entrati in comunità a San Patrignano ed è nato un folle amore dal quale sono nata io.

Fino ai 15 anni Letizia è cresciuta in comunità, ha confessato, e difficilmente è uscita da casa: "Ho poi frequentato l’università". Nella clip ha poi ricordato il giorno in cui il suo papà morì: "Un giorno mia mamma mi ha chiamata dicendo che papà non stava bene e aveva la febbre alta, papà non è mai uscito dal pronto soccorso. Mi mancano i suoi abbracci, lui mi ha insegnato a non mollare mai e a guardare il lato bello della medaglia".

44 CONDIVISIONI
769 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni