16.616 CONDIVISIONI

L’eredità, Flavio Insinna nell’ultima puntata: “Grazie a chi mi ha voluto, siete tutti nel mio cuore”

Flavio Insinna ha condotto l’ultima puntata de L’Eredità, domenica 18 giugno. Il conduttore ha ringraziato il pubblico e gli addetti ai lavori, che considera una grande famiglia. Secondo Dagospia, la prossima edizione del programma potrebbe essere condotta da Pino Insegno.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
16.616 CONDIVISIONI
Immagine

Domenica 18 giugno, Flavio Insinna ha condotto l'ultima puntata de L'eredità. Il conduttore ha salutato il pubblico del programma di Rai1, senza sbilanciarsi sul suo futuro professionale. I presenti in studio, lo hanno accolto con un lungo applauso e una standing ovation. Secondo Dagospia, da gennaio 2024, la trasmissione potrebbe essere condotta da Pino Insegno.

Flavio Insinna saluta L'eredità

In apertura dell'ultima puntata del programma L'eredità, Flavio Insinna è stato accolto da un caloroso applauso. Il conduttore ha ringraziato: "Famiglia, è l'ultima puntata della stagione. Grazie, grazie, grazie a tutti. In tutte le lingue del mondo. Grazie alla famiglia de L'Eredità". Il pubblico, allora, ha iniziato a ripetere il suo nome alzandosi in piedi. Insinna si è detto in imbarazzo: "Basta, non si può fare. Grazie famiglia, questa dal vivo e quelle nelle case, in Italia e nel mondo. Grazie con tutto il cuore, mi imbarazzo". Alla fine della puntata, si è concesso un discorso più articolato:

Signore e signori, vorrei ringraziare – è un obbligo dell'anima e del cuore – la Rai, chi mi ha voluto, Banijay, le nostre produzioni. Qui l'applauso ci sta. Grazie a tutti davvero. Voi vedete me, ma siamo mille qua. È stata una cavalcata straordinaria anche questa stagione. Vorrei solo dirvi, sembra mille anni fa, i Mondiali di calcio, le puntate più corte, voi c'eravate sempre. La guerra, che c'è ancora, e voi c'eravate. Emergenze di tutti i tipi, la vostra generosità e voi ci siete stati sempre. Ringrazio tutte e tutti quelli che rendono possibile L'eredità. Un grazie gigante va a voi. La mia eredità siete voi, la vostra voglia di essere qua sempre, con la pioggia e col sole, ritrovarsi qua, l'appartenenza, l'amicizia, la voglia di giocare tutti insieme. La mia eredità è quella frase bellissima: "Flavio tu ceni a casa mia". Voi cenate nel mio cuore, io a casa vostra. Grazie.

Il destino de L'Eredità, l'ipotesi Pino Insegno

Qualche settimana fa, Giuseppe Candela su Dagospia ha parlato del futuro del programma L'Eredità. Secondo il giornalista, al timone della trasmissione di Rai1 potrebbe arrivare Pino Insegno:

Pino Insegno dopo i tour elettorali e le visite a Palazzo Chigi otterrà dal 1° gennaio 2024 la conduzione de L'Eredità (e non solo). Flavio Insinna, che pure ha dalla sua gli ottimi risultati, dovrà mollare il preserale e, forse anche per evitare polemiche, gli saranno offerte delle alternative. C'è chi ipotizza un ritorno alla fiction ma anche uno show in prime time su Rai1, uno spettacolo in qualche modo legato al mondo della tv. Lavori in corso.

16.616 CONDIVISIONI
Flavio Insinna perde L'Eredità dopo cinque stagioni, l'anno prossimo non avrà programmi in Rai
Flavio Insinna perde L'Eredità dopo cinque stagioni, l'anno prossimo non avrà programmi in Rai
TechetecheShow - Viva Fiorello, Insinna racconta lo showman nell'ultima puntata in onda l'8 settembre
TechetecheShow - Viva Fiorello, Insinna racconta lo showman nell'ultima puntata in onda l'8 settembre
Flavio Insinna, ipotesi fuori dalla Rai: ecco dove può condurre l'anno prossimo
Flavio Insinna, ipotesi fuori dalla Rai: ecco dove può condurre l'anno prossimo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni