914 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2022/2023
20 Settembre 2022
1:34

GF Vip 7, la prima gaffe è di Sara Manfuso che a Luca Salatino dice: “Ma tu non sei un concorrente”

Sara Manfuso è la prima concorrente della settima edizione del Grande Fratello Vip a fare una gaffe. L’opinionista era convinta che Luca Salatino, ex tronista di Uomini e Donne, non fosse un concorrente.
A cura di Daniela Seclì
914 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2022/2023
 

Il Grande Fratello Vip ha avuto inizio da poche ore e abbiamo già la prima gaffe. A compierla, con enorme candore, è stata Sara Manfuso. La concorrente e opinionista, mentre si trovava in cucina, ha indicato uno dei suoi compagni di avventura intento a cucinare, convinta che non fosse un vippone proprio come lei.

La gaffe di Sara Manfuso

Luca Salatino, chef ed ex tronista di Uomini e Donne, stava sorprendendo i vipponi con le sue doti culinarie. Stava preparando per loro, una gustosa carbonara. Sara Manfuso ha notato la scena e dopo essersi avvicinata a lui, ha esclamato: “Ma tu non sei un concorrente”. Gli altri gieffini le hanno fatto notare che in realtà lo è. Così, mortificata, si è subito scusata: “È un concorrente? Oddio scusa”. Probabilmente non aveva torto chi rimarcava come in questa edizione mancassero i veri vip.

Chi è Sara Manfuso

Sara Manfuso si è raccontata nella clip di presentazione: "Ho 38 anni e sono laureata in Storia e Analisi delle idee filosofiche e sono una grandissima appassionata di televisione e politica. Sono molti i programmi a cui prendo parte regolarmente. Non ho peli sulla lingua. Mi piace essere franca, diretta, dicono che sono una maestrina. Ho sempre avuto una forma di attivismo civico, fino a mettere su un'associazione che si occupa del contrasto alla violenza di genere, essendo stata io stessa vittima, in una bruttissima esperienza. Ho sentito di dover fare qualcosa per gli altri e anche per mia figlia". E ha concluso con una frase che ha spopolato sui social:

C'è chi mi chiede perché io mi sia rifatta il seno. Perché posso permettermelo. La mia intelligenza vi fa dimenticare immediatamente le tette. Ve ne accorgerete parlandomi. Nella casa ho paura di non controllarmi nelle reazioni con le persone che non mi piacciono. Potrei dire cose sconvenienti.

914 CONDIVISIONI
751 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni