212 CONDIVISIONI
19 Maggio 2022
11:44

“Ezio Bosso – Le cose che restano” in onda stasera su Rai 3: “La vita è una musica meravigliosa”

Ezio Bosso. Le cose che restano di Giorgio Verdelli arriva su Rai3 giovedì 19 maggio alle 21.20. A introdurre il documentario e farsi portatore della delicata filosofia di vita dell’artista, un amico e grande estimatore: Sigfrido Ranucci.
A cura di Eleonora D'Amore
212 CONDIVISIONI

Dopo Paolo Conte, Via con me (2020), Giorgio Verdelli si lancia in un nuovo appassionato documentario musicale, presentato in anteprima nella sezione Fuori Concorso della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Ezio Bosso. Le cose che restano arriva su Rai3 giovedì 19 maggio, prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film con Rai Cinema (è stato al cinema solo tre giorni, il 4, 5, 6 ottobre 2021). A introdurre il documentario e farsi portatore della delicata filosofia di vita dell'artista, un amico e grande estimatore della musica di Bosso: Sigfrido Ranucci. Il noto giornalista della terza rete sarà protagonista di un'anteprima dalla sua scrivania di Report, mostrando alcune clip inedite e raccontando l'emozione che gli hanno sempre trasmesso le parole del musicista scomparso nel 2020.

Ezio Bosso – Le cose che restano: vita e musica di un artista

Ezio Bosso – Le cose che restano attraversa la sua vita e la carriera, in un intreccio impossibile da concepire fatto di percorsi differenti. Il modo di guardare alla vita era necessariamente mosso dal suo amore profondo per la musica, vissuta come disciplina e motivo della sua intera esistenza. Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza che si svela e ci fa entrare nel suo mondo, come in un diario. La narrazione è stratificata, in un continuo rimando fra immagine e sonoro. Le parole dell’artista si alternano alla sua seconda voce, la musica, e alle testimonianze di amici, famiglia e collaboratori che contribuiscono a tracciare un mosaico accurato e puntuale della sua figura.

Chi sono gli artisti che hanno contribuito con le loro testimonianze

“Una presenza, non un ricordo”, così lo ha definito il regista del film, Giorgio Verdelli. Ed è stato così non solo per lui ma anche per tutti gli artisti (e amici) che hanno accolto con grande entusiasmo l'idea di poter raccontare Ezio Bosso con i loro preziosi contributi.

Nomi come: Gabriele Salvatores, Valter Malosti, Enzo Decaro, Raffaele Mallozzi, Michele Dall’ongaro, Fabio Bosso, Ivana Bosso, Giacomo Agazzini, Alex Astegiano, Oscar Giammarinaro, Giulio Passadori, Geoff Westley, Paolo Fresu, Silvio Orlando, David Romano, Alessandro Daniele, Angela Baraldi, Alessio Bertallot, Paolo Barrasso, Maurizio Bonino, Stefano Tura, Paola Severini Melograni, Carlo Conti, Gianmarco Mazzi, Tommaso Bosso, Alessia Capelletti, Giulia Vespoli, Virginio Merola, Rosanna Purchia, Diego Bianchi, Cecilia Gasdia, Stefano Trespidi, Michael Seberich, Silvio Bresso, Luca Bizzarri, Paola Turci.

212 CONDIVISIONI
Tocca a noi, il concerto per l'Ucraina a Bologna: la scaletta e i cantanti stasera su Rai3
Tocca a noi, il concerto per l'Ucraina a Bologna: la scaletta e i cantanti stasera su Rai3
Caro Battiato, l'omaggio di Pif in TV: i cantanti ospiti e le canzoni del Maestro
Caro Battiato, l'omaggio di Pif in TV: i cantanti ospiti e le canzoni del Maestro
Stasera Doc 2 non va in onda, al suo posto uno speciale del TG1 su Russia-Ucraina
Stasera Doc 2 non va in onda, al suo posto uno speciale del TG1 su Russia-Ucraina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni