148 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Grande Fratello 2023/2024

Alfonso Signorini: “Massimiliano Varrese non è un mostro come lo dipingono i social”

Alfonso Signorini, conduttore del Grande Fratello, difende Massimiliano Varrese dalle accuse di chi lo addita come “violento” per gli atteggiamenti tenuto con Beatrice Luzzi.
A cura di Stefania Rocco
148 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

In risposta a una lettera ricevuta da una spettatrice del Grande Fratello, Alfonso Signorini ha difeso Massimiliano Varrese dalle accuse di chi lo ha additato come “violento” per gli atteggiamenti tenuti con Beatrice Luzzi nella Casa di Cinecittà. L’attore, solo poche settimane fa, ha avuto modo di vedere quanto alcuni suoi comportamenti nei confronti della coinquilina avessero infastidito il pubblico del reality show di Canale5, al punto da chiedere la sua espulsione. La squalifica non c’è stata ma Signorini lo aveva messo in guardia: laddove avesse proseguito sulla strada imboccata, Varrese avrebbe dovuto abbandonare la Casa. A partire da quel momento, l’attore ha cominciato a fare un lavoro su se stesso, evitando parole e azioni fraintendibili.

La lettera ad Alfonso Signorini di una vittima di violenza

A riaprire la questione è stata una donna che, raccontando la sua storia di vittima di violenza ad Alfonso Signorini in una lettera indirizzata al settimanale Chi, ha chiesto alla produzione del reality un intervento più deciso volto a sanzionare Varrese:

Carissimo Alfonso, da anni seguo il Grande Fratello e devo dire che ho sempre apprezzato quanto fosse attendo ad alcune dinamiche, azioni e parole. Parlando da donna ex vittima di violenza privata, vorrei urlarti tutta la mia sofferenza e rabbia nel vedere Beatrice così massacrata dagli altri concorrenti, anche dopo il tuo intervento: la loro cecità di fronte a clip che sicuramente, se viste dal proprio salotto di casa avrebbero creato indignazione, sul sofà del GF divettano solo gioco, finzione. Mai e dico mai una volta che si siano messi dalla parte di Beatrice che, da grande donna qual è , tante volte ha taciuto senza dare seguito alle provocazioni! Mi creda, mi piacerebbe raccontare a loro come ci si sente qualcuno qualcuno ti urla addosso,, oppure ti intima di guardare basso, o peggio ancora ti denigra ‘le tue lacrime sono false’, ‘tu non sei capace di sentimenti’ e tanto altro. Io so cosa significa avere paura, so cosa significa sperare di essere invisibile per non essere attaccata. Massimiliano dice che era finzione e io mi domando puoi fingere h24? E gli atteggiamenti che aveva con Heidi? Anche lì fingeva? Ma ancora più male mi fa vedere una casa coalizzata con il carnefice e contro la vittima. Bea ha una resilienza da far paura e invidia, una capacità di aggirare l’ostacolo e cadere sempre in piedi, ma vederla con gli occhi pieni di lacrime supplicare di smetterla perché ha paura, da ex vittima, mi ha fatto piangere e se avessi potuto sarei entrata dentro la tv per darle un abbraccio. Ignazia.

Il conduttore del GF difende Massmiliano Varrese

Signorini ne ha quindi approfittato per ridimensionare la vicenda e difendere Varrese, che nel frattempo ha drasticamente rivoluzionato la sua vita nella Casa: “Cara Ignazia, intanto grazie per la sua testimonianza. Beatrice è una donna che ha una qualità rara: sa trasmettere forza. Senza retorica. E più la gente le dà addosso, più lei afferma la sua grandezza. È un bell’acquisto di questa edizione del GF. Quanto a Massimiliano, non credo sinceramente sia quel mostro che i social dipingono. È solo una persona troppo presa dal proprio ruolo. Nella Casa ci si dimentica troppo spesso che più si è se stessi e non si recita un personaggio, più si vince”.

148 CONDIVISIONI
916 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views