10.461 CONDIVISIONI

“Non mi interessa, voglio solo fott***”, la risposta di Jack Nicholson all’invito di Eleonora Giorgi

Eleonora Giorgi racconta quanto sarebbe accaduto con il divo hollywoodiano Jack Nicholson, contattato affinché le desse un parere sul suo film.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
10.461 CONDIVISIONI
Immagine

Eleonora Giorgi rende nota la risposta sgarbata e volgare presumibilmente ricevuta dal divo hollywoodiano Jack Nicholson. L’attrice italiana racconta in u’intervista al settimanale Oggi di avere conosciuto Nicholson quando erano entrambi molto giovani. A quel primo incontro sarebbe seguito un invito mai raccolto dall’attrice e, vent’anni dopo, un secondo scambio di battute tra i due, terminato male. “Quando è venuto in Italia, mi ha detto: ‘Vienimi a trovare in albergo’. Salgo nella sua suite, lui simpatico, ma gli dico di no”, rivela l’attrice nella sua intervista, “Vent’anni dopo sono a Los Angeles con il mio film da regista, lo chiamo e gli dico: ‘Jack, ti ricordi di me? Lo vuoi vedere il mio film?’. E lui: ‘I’m not interested, I just want to fuck you’”.

“Dissi no all’eroina grazie ad Angelo Rizzoli”

Eleonora racconta anche di quando trovò la forza per troncare con l’eroina, dalla quale era stata dipendente, grazie all’intervento dell’ex marito Angelo Rizzoli: “Ne sono uscita grazie a lui. I vecchi amici c’erano caduti dentro, i nuovi dello spettacolo pure, i ragazzi erano tutti immersi in questa cosa oppure erano brigatisti. Quello è stato un no cruciale. Mi hanno cercato segretamente quegli spacciatori di morte. Ho detto uno dei no più trionfali della mia vita”. Nonostante il legame creato tra loro da quella vicenda, il rapporto tra i due terminò quando cominciò la vicenda giudiziaria che terminò con la sua assoluzione:

Gli ho detto: “Andiamocene, andiamo a vivere a New York, c’è la libreria Rizzoli, potresti fare il produttore indipendente”. Lui mi rispose: “E il potere?”. E poi: “Non accetto critiche da nessuno, meno che mai da mia moglie”. Ero stata una yes lady con lui e fu allora che dissi no. Un no grande come una casa: è stata una separazione cazzuta. Mi sentivo colpevole perché non lo lasciavo per un altro uomo. Gli ho detto: voglio tornare in città, voglio tornare in mezzo alla gente.

Il matrimonio tra Eleonora Giorgi e Angelo Rizzoli

Giorgi sposò l’editore Angelo Rizzoli nel 1979. Da quel legame, un anno dopo, nacque il figlio Andrea. Quel legame terminò 5 anni dopo le nozze, in seguito allo scandalo P2 a causa del quale l’editore fu arrestato. Eleonora ha dichiarato in più occasione di avere cominciato ad allontanarsi dal mondo del cinema a partire da quel momento, a causa dei pesanti giudizi morali espressi da opinione pubblica e da alcuni die nomi più noti dell’industria cinematografica.

10.461 CONDIVISIONI
Giorgia Soleri risponde a Meloni e Giambruno: "Voglio ubriacarmi e tornare a casa da sola la sera"
Giorgia Soleri risponde a Meloni e Giambruno: "Voglio ubriacarmi e tornare a casa da sola la sera"
Eleonora Giorgi a Verissimo: "Mi piacciono i 50enni, ma a guardarmi sono i 20enni"
Eleonora Giorgi a Verissimo: "Mi piacciono i 50enni, ma a guardarmi sono i 20enni"
I 70 anni di Eleonora Giorgi: "Ho fatto solo lifting al viso, mi sono sempre sentita una ragazzina"
I 70 anni di Eleonora Giorgi: "Ho fatto solo lifting al viso, mi sono sempre sentita una ragazzina"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views