24 Maggio 2022
16:55

Luc Besson accusato di stupro da Sand Van Roy, la Corte d’Appello di Parigi archivia il caso

La Corte d’Appello di Parigi ha archiviato le accuse a carico del regista Luc Besson. L’attrice Sand Van Roy lo aveva accusato di averla stuprata per due anni.
A cura di Stefania Rocco

Non ci sono prove che stabiliscano che Luc Besson, regista francese che ha diretto film come Léon, Nikita e Il grande blu, abbia stuprato l’attrice olandese-belga Sand Van Roy. A stabilirlo è stata la Corte d’Appello di Parigi che ha archiviato le accuse a carico dell’uomo. Van Roy lo aveva denunciato, riferendo di essere stata violentata per due anni dal regista a partire dal 2018. Il caso era già stato archiviato nel 2019 per mancanza di prove ma le indagini erano state riaperte dopo che l’attrice aveva avanzato nuove accuse.

L’avvocato di Luc Besson: “Persi 4 anni”

Thierry Marembert, avvocato del regista francese, ha commentato così la vicenda: “Circa dieci iniziative procedurali della signora Van Roy si sono concluse tutte allo stesso modo. Luc Besson si rammarica di questi quattro anni persi”. Antoine Gitton, legale dell’attrice, ha invece annunciato l’intenzione di ricorrere alla Corte Suprema contro l’archiviazione per mancanza di prove disposta dalla corte di Appello.

Le accuse di Sand Van Roy

Sand Van Roy aveva accusato Luc Besson di averla stuprata a maggio 2018, poche ore dopo il loro primo incontro in un hotel a Parigi. Dopo la denuncia, una prima battuta d’arresto era arrivata con la decisione dei pubblici ministeri di archiviare il caso per “l'assenza di qualsiasi elemento materiale a sostegno delle dichiarazioni”. Sono altre tre le donne che hanno accusato il regista di cattiva condotta sessuale nel corso delle audizioni tenute in tribunale. Besson, invece, ha sempre respinto le accuse definendo Van Roy una “fantasista”. Ha ammesso però di avere avuto una relazione sessuale con la donna. Rispetto alle accuse di stupro, aveva dichiarato: "Sono false dalla A alla Z".

Bill Cosby resta in libertà, la Corte Suprema rigetta il caso dell'attore accusato di molestie
Bill Cosby resta in libertà, la Corte Suprema rigetta il caso dell'attore accusato di molestie
Ivan Urgant ha lasciato la Russia, il conduttore sarebbe in Israele:
Ivan Urgant ha lasciato la Russia, il conduttore sarebbe in Israele: "Tornerò presto"
Chi è Filippo Scotti, l'attore di È stata la mano di Dio a Sanremo 2022 con Marco Mengoni
Chi è Filippo Scotti, l'attore di È stata la mano di Dio a Sanremo 2022 con Marco Mengoni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni