135 CONDIVISIONI
6 Settembre 2022
16:12

La moneta speciale per Raffaella Carrà avrà valore 5 euro, ma non sarà in circolazione

Da ore si parla della moneta da 2 euro dedicata alla conduttrice scomparsa nel 2021. Ma non sarà così, a differenza del processo commemorativo che ogni Paese Ue può intraprendere ogni anno, l’omaggio a Raffaella Carrà consisterà in una moneta speciale per soli collezionisti.
A cura di Andrea Parrella
135 CONDIVISIONI

Il volto di Raffaella Carrà impresso su una moneta da 2 euro, in omaggio all'artista morta nell'estate del 2021. Questa la notizia che nelle scorse ore aveva suscitato una reazione di grande entusiasmo nei fan della conduttrice televisiva e cantante scomparsa poco più di un anno fa. L'ipotesi, ancora non confermata, era quella che la moneta commemorativa fosse destinata alla normale circolazione, ma non sarà così.

Stando a quanto riportato da Ansa, il volto di Raffaella Carrà sarà raffigurato su un 5 euro commemorativo della Serie Grandi Artisti, coniato in due metalli.  Una modalità attraverso la quale l'Italia aveva già omaggiato in passato personaggi della cultura italiana calibro di Ennio Morricone, Alberto Sordi e i fratelli De Filippo che interesserà i collezionisti. La conferma della produzione della moneta dedicata a Raffaella Carrà arriverà solo a inizio 2023, con la presentazione ufficiale del progetto.

La moneta da 5 euro dedicata ad Alberto Sordi
La moneta da 5 euro dedicata ad Alberto Sordi

Perché la moneta per Raffaella Carrà non sarà in circolazione

Diversi i due processi che differenziano la produzione di una moneta commemorativa da 2 euro e quelle da collezione. Gli euro commemorativi da collezione, a differenza delle normali monete euro valide nell'intera Eurozona, pur avendo corso legale nei Paesi di emissione, sono destinati ai soli collezionisti e sono realizzati in oro, argento e, in rari casi, in rame o di tipo bimetallico. Il valore nominale deve essere diverso da quello delle monete destinate alla circolazione, vale a dire che non possono avere un valore nominale pari alle 8 denominazioni: 1, 2, 5, 10, 20, 50 cent e 1 e 2 euro. Proprio per questo si ipotizza che quella per Raffaella Carrà, al pari degli esempi di Morricone, Sordi e De Filippo, possa essere una moneta con valore nominale da 5 euro.

La diversa procedura per i 2 euro commemorativi

Diversa, invece, la procedura con la quale ogni Paese della Ue ha facoltà di emettere monete da 2 euro con corso legale per ricordare personaggi, anniversari di eventi storici o per porre in risalto eventi attuali di una certa importanza. Il limite è quello di due all'anno per singolo Stato, con l'eccezione di tre in casi particolari. Di recente, in Italia, era accaduto che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino fossero omaggiati in questa maniera, in occasione del ventennale per le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Piazze e studi Tv, le celebrazioni per Raffaella Carrà

Non solo una moneta, diversi gli omaggi resi a Raffaella Carrà a un anno dalla sua scomparsa. A Madrid è stata intitolata una piazza alla conduttrice e un progetto simile è allo studio per Roma, dove nel frattempo sono stati intitolati a Raffaella Carrà gli Studi Rai di Via Teulada. Anche il lungomare di Bellaria, dove Raffaella Carrà è cresciuta da bambina, è stato a lei dedicato con tanto di cerimonia inaugurale.

135 CONDIVISIONI
Raffaella Carrà sarà raffigurata sulle monete da 2 euro dal 2023
Raffaella Carrà sarà raffigurata sulle monete da 2 euro dal 2023
Raffaella Carrà, l'omaggio in tv a un anno dalla morte: gli speciali e Techetechetè
Raffaella Carrà, l'omaggio in tv a un anno dalla morte: gli speciali e Techetechetè
Il Centro di produzione Rai di Via Teulada intitolato a Raffaella Carrà
Il Centro di produzione Rai di Via Teulada intitolato a Raffaella Carrà
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni