253 CONDIVISIONI

Giorgia sulla storia d’amore con Emanuel Lo: “Era un ragazzino, non pensavo saremmo durati”

Quella tra Giorgia e Emanuel Lo è una relazione che va avanti da quasi vent’anni. In un’intervista, la cantautrice svela i dettagli sul sentimento che la lega al ballerino e professore di Amici 23: “Non credevo che potesse andare, ma la vita ti smentisce. Ero più immatura di lui a gestire le emozioni”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Sara Leombruno
253 CONDIVISIONI
Immagine

"Vivo tutto con molto sentimento, è una delle cose che ti insegna il passare del tempo: dare valore alle cose che coltivi". Otto milioni di dischi venduti in tutta la sua carriera e autrice di brani che hanno fatto la storia della musica italiana come "Vivo per lei" o "Come saprei", Giorgia sa perfettamente di non essere più la stessa persona di dieci anni fa: "Il volto cambia, ma ho fiducia che se lavori con la tua interiorità, fuori si vede", ha detto in una lunga intervista a Repubblica. Sono passati più di vent'anni da quando la cantautrice fa coppia fissa con Emanuel Lo, ballerino e maestro di ballo ad Amici 23, ma all'inizio lei stessa non credeva sarebbe durata: "Avevo paura, ma la vita ti smentisce".

La storia d'amore con Emanuel Lo

Nel corso dell'intervista, Giorgia ha parlato della differenza d'età che c'è tra lei e il suo compagno, con il quale sta insieme dal 1994. Il coreografo ha 44 anni, ha otto anni meno di lei. Una differenza che – almeno all'inizio – l'ha spaventata: "Avevo molta paura: non credevo che potesse andare. La vita ti smentisce. Non avrei mai pensato che saremmo durati vent’anni. Era un ragazzino ma io ero più immatura di lui a gestire le emozioni". I due si conobbero durante il Festival di Sanremo e a colpire il ballerino fu proprio la sua voce: "Allora pensavo che l'amore fosse un sentimento idealizzato, non ci ho mai capito niente. L’amore invece s’impara. Dici “ti amo” e non finisce lì: più migliori come persona e meglio ami. È irrazionale ma la vita ti modella".

Nel 2010 dal loro amore è nato Samuel, che oggi ha 13 anni. All'ultimo Festival di Sanremo, al quale Giorgia ha partecipato con "Parole dette male", la cantante ha confessato che il figlio in realtà tifava per Lazza, che da lì a poco avrebbe ottenuto il doppio disco di platino con il suo brano "Cenere": "Dico solo che tornata a casa, ho aperto la porta con la valigia e mi ha salutato: ‘Ciao mamma come va? Te l’avevo detto'. Lazza era arrivato secondo, siamo diventati amici", ha raccontato. Alla fine è arrivata in sesta posizione nella classifica finale, appena fuori dai finalisti.

La paura del tempo che passa

Se oggi Giorgia non ha paura di vivere a pieno i sentimenti, però, c'è una cosa che ancora la spaventa: il passare del tempo. "Pensavo di viverla con sportività, ma dieci anni fa non stavo così. Ho fatto delle foto e mi vedo cambiata. Ti cambia la faccia, ma ho fiducia che se lavori con la tua interiorità, fuori si vede. L’importante è che ci sia armonia", ha confessato. Nonostante questo, l'artista pluripremiata non rinuncia a restare naturale: "Sono fifona, ho paura a farmi fare una puntura in faccia. Mia madre e mia nonna si sono operate per la miopia, io no. Terrore. E se una volta l’oculista più bravo si sbaglia?".

253 CONDIVISIONI
Emanuel Lo racconta vent'anni d'amore con Giorgia e svela: "Per un periodo ci siamo lasciati"
Emanuel Lo racconta vent'anni d'amore con Giorgia e svela: "Per un periodo ci siamo lasciati"
Emanuel Lo sulla storia con Giorgia: "Ci lasciammo per un anno, ora abbiamo trovato un equilibrio"
Emanuel Lo sulla storia con Giorgia: "Ci lasciammo per un anno, ora abbiamo trovato un equilibrio"
Damiano David e Giorgia Soleri, la storia del loro amore: dalle lacrime a Sanremo alla rottura
Damiano David e Giorgia Soleri, la storia del loro amore: dalle lacrime a Sanremo alla rottura
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni