video suggerito
video suggerito

Perché Aras Senol ha devoluto alla fondazione Giulia Cecchettin metà montepremi vinto all’Isola dei famosi

Aras Senol ha spiegato perché ha deciso di devolvere metà del montepremi vinto all’Isola dei famosi 2024 alla Fondazione Giulia, promossa da Gino Cecchettin in memoria della figlia vittima di femminicidio.
A cura di Daniela Seclì
4.530 CONDIVISIONI
Immagine

Aras Senol è reduce dalla vittoria dell'Isola dei famosi 2024. L'attore, che in Italia è conosciuto grazie al ruolo di Çetin Ciğerci nella soap turca Terra Amara, si è raccontato in un'intervista rilasciata a SuperGuidaTv. L'ex naufrago ha confidato che non si aspettava la vittoria e ha svelato perché ha deciso di devolvere metà del montepremi a Fondazione Giulia.

Aras Senol ha vinto l'Isola dei famosi 2024

Aras Senol ha vinto l'Isola dei famosi 2024. Ma come ha fatto a primeggiare su tutti gli altri naufraghi? Secondo l'attore, il suo asso nella manica non sarebbe stato solo il fatto di fare parte del cast di Terra Amara, soap molto amata in Italia:

Credo che le mie difficoltà linguistiche si siano trasformate in un vantaggio per me, perché non ho combattuto con nessuno e non ho fatto alcuna strategia. Ho cercato solo di divertirmi e di godermi il momento. Mi sono goduto l’esperienza. Inoltre, credo di aver sempre rispettato il gruppo e di aver sempre lavorato per il gruppo. Penso di aver vinto questo show grazie al pubblico che mi ha accettato come un fratello e come un figlio, non mi sono mai sentito solo.

Perché ha devoluto metà montepremi alla fondazione Giulia Cecchettin

Aras Senol ha deciso di devolvere metà del montepremi vinto alla Fondazione Giulia, promossa da Gino Cecchettin in memoria della figlia, vittima di femminicidio. L'attore ha spiegato perché ha scelto proprio questa realtà:

Ho ascoltato la sua storia quando ero a Verissimo e mi ha molto colpito. Anche nel mio Paese in un anno sono state uccise più di 300 donne a causa della violenza di un uomo. Nel 2024 non riesco a capire perché siamo ancora a questo punto. Ho scelto Cecchettin perché so che sei mesi dopo o un anno dopo dimenticheremo perché è nella natura umana dimenticare. Stiamo dimenticando troppo in fretta e forse (spero di no) dopo un anno succederà ancora e sentiremo un altro nome. Ecco perché ho detto che bisogna ricordare sempre e non dimenticare mai.

I sogni di Aras Senol: sposare la fidanzata e recitare in serie tv italiane

Nel corso dell'intervista, Aras Senol ha anche parlato di sogni e progetti futuri. Esclude la partecipazione al Grande Fratello: "Sono un attore e mi piace il mio lavoro, il mio sogno è di recitare in serie tv o film in Italia ma so che prima dovrei migliorare il mio italiano”. E poi, anche se non nell'immediato, convolerà a nozze con la fidanzata Eylul: "Dobbiamo ancora decidere dove andremo a vivere".

4.530 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views