479 CONDIVISIONI
11 Marzo 2022
16:05

Federica Panicucci: “Ero la babysitter del figlio di Bonolis, lui mi incoraggiò a fare tv”

Federica Panicucci festeggia 35 anni di carriera e racconta di essere entrata nel mondo dello spettacolo su incoraggiamento di Paolo Bonolis, dato che da ragazzina era la babysitter di suo figlio Stefano.
A cura di Ilaria Costabile
479 CONDIVISIONI

Federica Panicucci è una delle conduttrici più amate della tv, ormai da anni al timone di Mattino Cinque, nonché volto di altri programmi Mediaset, ha iniziato la sua carriera per caso, come racconta in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, in cui ripercorre i suoi 35 anni di carriera.

L'inizio in tv su consiglio di Paolo Bonolis

Il mondo dello spettacolo era per Federica Panicucci una chimera, qualcosa di lontano da raggiungere e solamente da sognare, eppure il caso ha voluto che sulla sua strada il destino mettesse un personaggio come Paolo Bonolis, per questioni che però non hanno nulla a che fare con la televisione: "Sembra piuttosto incredibile, però è stato davvero così: ho fatto da babysitter al primo figlio di Paolo Bonolis, Stefano. Aveva nove mesi, quando mi chiamavano badavo a lui… Paolo mi dava 4mila lire l’ora". È così, quindi, che è iniziata la sua carriera, come racconta alla nota testata, spiegando che fu proprio il conduttore ad invogliarla a tentare la fortuna:

Andavo a scuola e per me era un lavoretto… Lui all’epoca faceva il conduttore di Bim Bum Bam. Una sera, mentre ero da lui, gli chiesi di poter accendere la tv per vedere il concorso di modelle The look of the Year, programma che in futuro avrei anche condotto. In quel momento mi disse: “Perché non provi anche tu a fare la modella?”. E mi diede l’indirizzo dell’agenzia che poco dopo mi fece fare il provino per Portobello. Se Paolo non mi avesse dato l’indirizzo di quell’agenzia, chissà come sarebbero andate le cose… Da sempre il mio sogno era diventare una presentatrice: già da bambina imitavo Loretta Goggi e Raffaella Carrà.

Da quel momento il nome e il volto di Federica Panicucci divennero iconici. Dalla radio al Festivalbar, da programmi di moda a quelli di intrattenimento, la sua carriera in poco tempo spiccò il volo, nonostante all'inizio si accontentò anche di piccoli spazi in tv locali:

Mio padre mi ricordava sempre il valore dell’impegno, mi spronava ad accettare anche piccoli lavori per arricchire il mio bagaglio di esperienze. Mi ripeteva di imparare il più possibile così da farmi trovare pronta qualora la mia occasione fosse arrivata. Mi sono ritrovata così, ad esempio, a condurre un programma che andava in onda all’una di notte su un canale privato lombardo: una trasmissione in cui parlavo di barche.

I capelli lunghi divennero un simbolo

Fu poi un casting per Mediaset che cambiò completamente la sua vita e che le diede la chiave per arrivare alla notorietà. Per lungo tempo, poi, il suo nome fu associato ad un'immagine ben precisa che ha a che fare con la lunga chioma di capelli biondi, ormai identificativa del suo personaggio. Nonostante negli anni abbia cambiato tante trasmissioni e anche lavori, pur rimanendo nel mondo dello spettacolo, è sempre stata piuttosto fedele al suo look:

I cambiamenti mi provocano disagio, perfino se devo anche solo tagliare i capelli. E quindi rimandavo, rimandavo e alla fine erano diventati così lunghi da identificarmi: chi è Federica Panicucci? Ah sì, quella con i capelli lunghi. Quando facevo le serate in discoteca capitava che i fan si attaccassero proprio ai capelli… era veramente complicato. Per anni sono stati un simbolo.

479 CONDIVISIONI
Federica Panicucci:
Federica Panicucci: "Scoppiato uno pneumatico in autostrada"
10.405 di Vincenzo di Somma
Paura per Federica Panicucci, scoppia uno pneumatico in autostrada: “Stiamo tutti bene”
Paura per Federica Panicucci, scoppia uno pneumatico in autostrada: “Stiamo tutti bene”
Federica Panicucci conduce il Concerto di Natale in Vaticano 2021, l'incontro con il Papa
Federica Panicucci conduce il Concerto di Natale in Vaticano 2021, l'incontro con il Papa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni