954 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
5 Febbraio 2022
22:42

Sabrina Ferilli a Sanremo 2022: “Prendete la vita con leggerezza, planate senza macigni sul cuore”

Sabrina Ferilli ha evitato il solito monologo riservato alle conduttrici di Sanremo 2022 e ha virato verso un discorso più spontaneo. L’apertura verso la leggerezza, quella dell’anima, che permette di planare senza macigni sul cuore, citando Italo Calvino, poi l’abbraccio con il figlio di Amadeus, José Alberto Sebastiani.
A cura di Eleonora D'Amore
954 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Sabrina Ferilli ha evitato il solito monologo riservato alle conduttrici di Sanremo 2022 e ha virato verso un "non monologo", un discorso più spontaneo, di pancia. Ha raccontato delle intenzioni che hanno accompagnato questo Festival, di quello che avrebbe voluto dire o non dire, delle responsabilità che il palco dell'Ariston comporta. Poi, l'apertura verso la leggerezza, quella dell'anima, che permette di planare senza macigni sul cuore, citando Italo Calvino.

Sono stati due anni molto duri e molti temi sono stati già toccati. Mi sono chiesta, cosa potrei dire? Potevo parlare di famiglie e donne che faticano per mandarle avanti, ma i figli non li ho, sono un'attrice avviata, ho un marito benestante, non ero nella condizione di parlare. Potevo parlare di uomini che decidono per le donne, che occupano tutti i livelli di gerarchia lavorativa, i piani più alti del potere, ma ci ho rinunciato. Parlare di bellezza, quella più profonda, quella delle imperfezioni fisiche, ma io sono quattro giorni che mangio radici per entrare in questo vestito, quindi non sarei stata credibile. Parlare di amori che riguardano tutti o di quelli particolari, delle dipendenze amorose, però ho pensato che avevamo Amadeus che sui social c’ha er profilo de coppia con Giovanna (Civitillo, ndr) e Morandi che senza sua moglie Anna non riesce a fare niente, se non sono dipendenze queste? Meglio di no.

"Sono qui per per la tenacia avuta nel prendermi quello che volevo"

Il discorso prosegue come fosse una chiacchierata con il pubblico, seduta sulle scale come l'amica del cuore Maria De Filippi, bellissima ed elegante nel suo abito cipria:

Parlare di femminismo, di body positivity, della schwa, di inclusione, però io penso che per parlare di questi argomenti bisogna che lo faccia chi si sporca le mani veramente, chi li studia, li conosce. Di tuttologi ne è pieno il web e io non sono una di loro. In definitiva, ho pensato: ma perché la presenza mia deve essere per forza legata a un problema? Io sto qua per il mio lavoro, per la tenacia che ho avuto per prendermi quello che volevo. Sono qui per la mia storia, questo conta. Ho scelto questa strada della leggerezza perché, come dice Calvino, prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.

L'abbraccio di Sabrina Ferilli con il figlio di Amadeus

Inevitabile, per concludere, una gag: Sabrina Ferilli scende in platea per abbracciare il figlio di Amadeus, José Alberto Sebastiani, perché è stato proprio lui a consigliare il padre nella scelta di prenderla come conduttrice. "Da oggi in poi saremo inseparabili" gli ha detto, prima di farsi scattare una foto ricordo dall'amica Mara Venier, presente in prima fila vicino l'ad Rai, Carlo Fuortes.

954 CONDIVISIONI
570 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni