624 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
4 Febbraio 2022
17:57

Mahmood e Blanco cantano a sorpresa Brividi con i fan, il video fuori dall’hotel di Sanremo

Mahmood e Blanco cantano Brividi in versione acustica a poche ore dalla quarta serata del Festival di Sanremo 2022: dal balcone dell’ingresso dell’hotel hanno duettato con i loro fan.
A cura di Gaia Martino
624 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Il successo di Blanco e Mahmood al Festival di Sanremo 2022 non è stato una sorpresa: l'annuncio del duo li aveva già inseriti tra i favoriti ma dopo la prima esibizione hanno confermato di essere una coppia imbattibile. La canzone Brividi a soli tre giorni dall'esibizione sul palco dell'Ariston è già una delle più ascoltate non solo in Italia, ieri era quinta nella classifica globale di Spotify. La terza serata della kermesse li ha visti scavalcare anche Elisa, conquistando il primo posto nella classifica generale e questo pomeriggio i due artisti hanno deciso di duettare con i loro fan.

Blanco e Mahmood duettano con i fan a Sanremo

Blanco, nome d'arte di Riccardo Fabbriconi, e Mahmood, all'anagrafe Alessandro Mahmoud, nel pomeriggio si sono esibiti con i fan affacciandosi dal balcone dell'ingresso dell'hotel De Paris a Sanremo. Hanno cantato con la folla una versione corale e acustica del loro brano, Brividi. Il video della performance inedita e improvvisata l'ha reso pubblico l'artista 18enne sul suo profilo Instagram. Subito dopo la coppia di cantanti in gara al Festival di Sanremo 2022 ha speso alcuni minuti con i fan per scattare foto e selfie.

Il successo dietro tanto lavoro

A Fanpage.it Blanco e Mahmood hanno raccontato l'emozione dell'Ariston, la scelta del brano e del lungo percorso che li ha portati al successo.

Comunque è incredibile, sai, quando non hai dubbi su una canzone, cioè a me è successo così, proprio io non avevo nessun dubbio, l'ho ascoltata e già dentro di me sapevo che era una canzone che mi dava tanto anche a riascoltarla, per questo siamo andati dritti come un treno

Riguardo il successo raggiunto hanno spiegato che dietro ci sono anni di duro lavoro: "Io prima di uscire sono stato due anni in studio a fare canzoni. Ale ha fatto la stessa cosa, lui si è fatto un sacco di gavetta, quindi diciamo che non è stata solo fortuna, ci vuole anche tanta perseveranza".

 
624 CONDIVISIONI
569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni