video suggerito
video suggerito
Festival di Sanremo 2023

Il testo e il significato di Tango, la canzone di Tananai a Sanremo 2023

Tananai si classifica al 5° posto al Festival di Sanremo 2023 con la canzone Tango che racconta la storia di una famiglia ucraina: il significato, il testo e il video del brano.
A cura di Cristina Somma
968 CONDIVISIONI
Foto Matteo Rasero/LaPresse 05 Febbraio 2022 Sanremo, Italia Spettacolo Festival di Sanremo 2022, serata finale. Nella foto: Tananai (Sesso Occasionale) Photo Matteo Rasero/LaPresse February 05, 2022 Sanremo, Italy Entertainment Sanremo Music Festival 2022, final evening. In the photo: Tananai (Sesso Occasionale)
(Foto Matteo Rasero/LaPresse)  In foto: Tananai
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Tananai, nome d'arte di Alberto Cotta Ramusino, si classifica al 5° posto al Festival di Sanremo con la canzone Tango. Un bel risultato questo per il cantante che l'anno scorso arrivò ultimo con Sesso occasionale. Tango è stata scritta con la collaborazione di Paolo Antonacci, Davide Simonetta e Alessandro Raina. La canzone racconta la storia di una famiglia ucraina, quella di Olga, Liza e Maxim, la cui vita è stata stravolta dalla guerra e anche il video ufficiale della canzone riprende i protagonisti, raccontando questa storia d'amore "tra le palazzine a fuoco".

Il video di Tango

Il video di Tananai riprende la storia a distanza di Olga e Maxim, due ragazzi ucraini di 35 anni e della loro figli Liza. Le immagini del video – diretto da Olmo Parenti – sono state girate dai protagonisti stessi del video coi loro cellulari, con cui raccontano le loro vite separate dalla guerra. Olga e la figlia Liza sono scappate in Italia lo scorso 28 marzo 2022 e oggi hanno trovato ospitalità nella casa di un signore Italiano nel quartiere Isola di Milano.

Il testo di Tango

Non c’è un amore senza una ragazza che pianga
Non c’è più telepatia
È un’ora che ti aspetto
Non volevo dirtelo al telefono
Eravamo da me, abbiamo messo i Police
Era bello finché ha bussato la police
Tu, fammi tornare alla notte che ti ho conosciuta
Così non ti offro da bere e non ti ho conosciuta
Ma ora addio, va bene amore mio

Non sei di nessun altro
E di nessuna io
Lo so quanto ti manco
Ma chissà perché Dio
Ci pesta come un tango
E ci fa dire
Amore tra le palazzine a fuoco
La tua voce riconosco

Noi non siamo come loro
È bello, è bello, è bello
È bello stare così
Davanti a te in ginocchio
Sotto la scritta al neon di un sexy shop
Se amarsi dura più di un giorno
È meglio, è meglio

È meglio che non rimani qui
Io tornerò un lunedì
Come si salva un amore se è così distante
È finita la poesia
È un anno che mi hai perso
È quel che sono, non volevo esserlo
Eravamo da me, abbiamo messo i Police

Ridevamo di te che mi sparivi nei jeans
Tu, fammi tornare alla notte che ti ho conosciuta
Così non ti offro da bere e non ti ho conosciuta
Ma ora addio, va bene amore mio
Non sei di nessun altro
E di nessuna io
Lo so quanto ti manco
Ma chissà perché Dio
Ci pesta come un tango
E ci fa dire

Amore tra le palazzine a fuoco
La tua voce riconosco
Noi non siamo come loro
È bello, è bello, è bello
È bello stare così
Davanti a te in ginocchio

Sotto la scritta al neon di un sexy shop
Se amarsi dura più di un giorno
È meglio, è meglio
È meglio che non rimani qui
Io tornerò un lunedì
Ma non è mai lunedì
Qui non è mai lunedì

Amore, tra le palazzine a fuoco
La tua voce riconosco
Noi non siamo come loro
È meglio, è meglio
È meglio che non rimani qui
Io tornerò un lunedì
Ma non è mai lunedì

Il significato di Tango

Tananai porta a Sanremo 2023 la canzone "Tango", lontana dagli schemi a cui ci ha abituati. Una ballata che tratta il tema dell'amore romantico che si svolge tra le strade di una città, con un susseguirsi di immagini urbane, dalle palazzine fino alla scritta al neon di un sexy shop. Nel brano i ricordi riaffiorano nitidi, così come il susseguirsi di scene descritte, ma sono ormai lontane perché parte di una storia passionale, ma finita già da un anno. Il cantante è ancora coinvolto in un limbo che assale chi si ritrova ad affrontare la fine di una storia importante. Narra di una lotta interiore che oscilla tra il desiderio di tornare al primo incontro per evitare di viverlo, quindi riuscendo ad evadere anche alla successiva sofferenza e la certezza di non essere ancora riuscito ad andare avanti.

968 CONDIVISIONI
711 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views