27 Agosto 2013
12:44

Paura in Kirghizistan, ragazzo muore di peste: “Morso da una pulce infetta”

E’ accaduto in un villaggio nel nord-est del Paese dell’Asia centrale; due squadre sono state inviate per eliminare e trasportare i roditori della zona, in quarantena un centinaio di persone.
A cura di Biagio Chiariello

Dopo 30 anni torna l'incubo della "Morte Nera" nel Kirghizistan. Un pastore 15enne è morto  infatti di peste bubbonica, dopo aver contratto il virus in seguito al morso di una pulce infetta. Il fatto è avvenuto la settimana scorsa in un villaggio di montagna nel nord-est del Paese, vicino al confine con il Kazakistan, ma le autorità locali hanno confermato solo ora che si tratta effettivamente di un caso di peste nera, una malattia ormai molto rara, ma che nel Medioevo avrebbe ucciso circa 25 milioni di persone nella sola Europa.

La vittima, Temir Issakunov sarebbe venuto a contatto con la malattia dopo aver consumato un pasto con la sua famiglia. Il ragazzo è deceduto in ospedale di Karakov. Una volta individuato il virus, Temir è stato cremato e le sue spoglie sono state sepolte con tutte le precauzioni del caso, riporta il Mirror. "Abbiamo il sospetto che sia stato infettato attraverso il morso di una pulce", ha detto un funzionario del Ministero della Salute. Squadre di tecnici sono state inviate nella zona per sbarazzarsi dei roditori, che ospitano le pulci vettori del batterio mortale,Yersinia pestis. Il ministro della Salute Dinara Saginbayeva ha voluto comunque evitare il diffondersi di una pandemia, affermando che il contagio è “improbabile”. Eppure, già sono state messe in quarantena 105 persone, per evitare l’insorgere di un rischio epidemia. Ad ogni modo, i medici avrebbero anche iniziato a prescrivere antibiotici nell'area coinvolta. Il vicino Kazakistan, da parte sua, ha rafforzato i controlli alle frontiere per prevenire l'arrivo della peste.

Ragazzi uccisi a Ercolano, gli amici del Tennis: "Ora abbiamo paura di restare in auto"
Ragazzi uccisi a Ercolano, gli amici del Tennis: "Ora abbiamo paura di restare in auto"
102.434 di Peppe Pace
Covid in Italia, Speranza: "Manteniamo regole esistenti ma acceleriamo coi richiami del vaccino"
Covid in Italia, Speranza: "Manteniamo regole esistenti ma acceleriamo coi richiami del vaccino"
“La persona peggiore del mondo” trionfa a Cannes e sbarca in Italia
“La persona peggiore del mondo” trionfa a Cannes e sbarca in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni