Ancora un botta e risposta tra il ministro degli Interni Matteo Salvini e l'ex presidente della Camera Laura Boldrini. Questa volta l'occasione dello scontro verbale è stata offerta dalla manifestazione per l'ambiente e contro il cambiamento climatico, che si è svolta in contemporanea in diverse piazze del mondo, con lo slogan ‘Fridays For Future', promossa promossa dalla giovane attivista Greta Thunberg. Alla mobilitazione ecologista ha partecipato anche Laura Boldrini, attirandosi le critiche del ministro. Il vicepremier leghista ha pubblicato infatti sul suo profilo Facebook un video, in cui si vede la presidente in piazza accanto agli studenti, che saltano e intonano cori. Matteo Salvini commenta ironico: "La Boldrini canta, è uscita di casa ‘per salvare il mondo'… Siamo a posto!".

Boldrini ha risposto per le rime su Twitter: "Tu li metti alla gogna e li deridi solo perché ti contestano, io gli studenti li ascolto, ci parlo e condivido il loro impegno civile e la loro allegria. Lo so, ti dà fastidio, ma c'è anche chi si diverte facendo cose serie. E tu, dimmi, #MaQuandoLavori?"

Se si contano i ‘mi piace' e i commenti a favore della deputata è facile intuire come questa volta Boldrini sia riuscita a rubare la scena al ministro leghista: il suo tweet è stato apprezzato ad oggi da 11084 utenti sul social network; quello del leader del Carroccio ne ha ottenuto solo 3281. Un'evidente sproporzione.

"Mi tira sempre in causa, lo fa da anni. Perché? Beh, ha poco da dire, ha sempre bisogno di un nemico contro cui scagliarsi e aizzare i suoi militanti – ha detto la deputata di LeU  in una nota – Con me casca male, la cosa grave è che espone alla gogna ragazzi e ragazze, anche minorenni, di cui lui, invece, dovrebbe garantire la sicurezza. La cosa che mi chiedo è questa: ma è possibile che un ministri non trovi di meglio da fare che stare sui social a insultare chi non la pensa come lui? Io sarò sempre dalla parte degli studenti perché sono loro il nostro futuro, si metta l'animo in pace".