965 CONDIVISIONI
Coronavirus
25 Luglio 2021
12:00

Zingaretti: “Seconda dose fatta! Vaccinarsi per tornare liberi chi dice il contrario è un bugiardo”

Il governatore della Regione Lazio ha ricevuto oggi la seconda dose di vaccino, ed è tornato sulle polemiche politiche di questi giorni invitando i cittadini a vaccinarsi: “Seconda dose fatta! Vogliamo tornare a vivere liberi. E per tornare liberi bisogna vaccinarsi e avere comportamenti responsabili. Chi dice il contrario è un bugiardo .E noi dobbiamo combattere le bugie”.
A cura di Redazione Roma
965 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha fatto oggi la seconda dose di vaccino, come ha annunciato lui stesso su Facebook. Un'occasione per tornare a invitare i cittadini a vaccinarsi, ma anche per rintuzzare le polemiche politiche sull'utilizzo del Green Pass e sull'ipotesi di obbligo vaccinale. "Seconda dose fatta! – ha scritto su Facebook Zingaretti – Vogliamo tornare a vivere liberi.Liberi di fare impresa, di avere un negozio, di divertirci, di lavorare, di non chiudere mai più le attività. E per tornare liberi bisogna vaccinarsi e avere comportamenti responsabili. Chi dice il contrario è un bugiardo .E noi dobbiamo combattere le bugie. Vacciniamoci!".

 Raggi-Zingaretti: polemiche su vaccini e Covid

Chi ancora non si è vaccinata è la sindaca Virginia Raggi. Una circostanza che ha scatenato numerose polemiche, nonostante sia stato ribadito che la prima cittadina – che ha avuto il Covid – ha ancora gli anticorpi alti e per questo non si è vaccinata. Durissima Raggi nei confronti proprio del governatore: "Io non sono no vax, seguo la legge e i consigli medici. Se gli avversari pensano di fare campagna elettorale su un tema come questo stanno sbagliando tutto. In particolare non posso accettare consigli da una persona come Nicola Zingaretti, che pochi mesi fa faceva aperitivi a Milano dicendo a tutti di uscire che il Covid è una semplice influenza".

Il candidato del centrosinistra Roberto Gualtieri non ha mancato di sottolineare però come dalla sindaca non siano mai arrivati appelli a vaccinarsi: "Incredibile che la prima cittadina di Roma non si sia mai occupata di Covid, non ha fatto nulla, non ha parlato con i medici, non fa neanche un appello a vaccinarsi". Nella stessa circostanza Gualtieri ha anche attaccato la destra e il suo candidato: "Ha ragione Draghi, bisogna vaccinarsi. Anche chi, come qualche sostenitore di Michetti, strizza un occhio ai no vax fa una cosa gravissima, perché l'appello a non vaccinarsi è un appello a morire".

965 CONDIVISIONI
27180 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni