Fiocco rosa a Vallepietra, Comune della provincia di Roma, sui Monti Simbruini, dove da sei anni non si verificavano nascite. Il 28 marzo però una nuova vita è venuta al mondo al Policlinico Casilino di Roma. Quella di Nicole è una bellissima storia di speranza, in questi mesi in cui l'Italia e il mondo intero stanno combattendo contro la pandemia. La cicogna fino a due giorni fa non era più stata avvistata, poi le campane del piccolo borgo medievale di poche centinaia di anime al confine con la provincia di Frosinone e con l'Abruzzo hanno suonato a festa, per celebrare l'evento e tutta la comunità si è riunita affettuosamente intorno alla famiglia al suo ritorno a casa, accogliendola con un caloroso applauso. Ora, con il loro rientro si respira un aria di allegria, nonostante il difficile periodo per la pandemia. Tantissimi i messaggi di congratulazioni a mamma Rosa e papà Francesco per la loro splendida bambina.

Il sindaco: "Nascita di Nicole festa per tutta la Vallepietra"

"Finalmente dopo sei anni di attesa le campane suonano e festa! La comunità di Vallepietra si è arricchita della venuta alla luce della vita della piccola Nicole – commenta il gioioso evento il sindaco Flavio De Santis – La nascita di un bimbo è sempre un raggio di luce che si accende per illuminare e riscaldare una parte del creato, per la nostra comunità, sta diventando un evento eccezionale ed è importante farne un momento di festa ed un segno di grande speranza". E aggiunge: "L’Amministrazione comunale dà il benvenuto alla piccola Nicol ed esprime i più sentiti e fervidi auguri a mamma Rosa, papà Francesco, i nonni ed i parenti tutti. Auguri di buona vita a Nicole".