4.679 CONDIVISIONI
Coronavirus
30 Aprile 2021
14:49

Vaccino Lazio, apertura prenotazioni fascia d’età 18-49 anni, nati 2003-1972, con esenzione

Dalla mezzanotte di oggi, venerdì 30 aprile, potranno fissare gli appuntamenti per il vaccino anti Covid tutti i cittadini della fascia d’età 18-49 anni, nati nel 2003 – 1972, per la categoria 4, persone con comorbidità. Per fissare l’appuntamento servirà la tessera fiscale (per indicare le ultime 13 cifre del codice TEAM e il codice fiscale) e il codice della propria esenzione.
A cura di Enrico Tata
4.679 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Aggiornamento dell'apertura delle prenotazioni del vaccino Covid nel Lazio. Dalla mezzanotte di oggi, venerdì 30 aprile, potranno fissare gli appuntamenti i cittadini della fascia d'età 18-49 anni, nati nel 2003 – 1972, per la categoria 4, persone con comorbidità. Questi codici di esenzione accettati per la prenotazione.

Per fissare l'appuntamento servirà la tessera fiscale (per indicare le ultime 13 cifre del codice TEAM e il codice fiscale) e il codice della propria esenzione. Potranno prenotare, per esempio, tutti coloro che hanno l'esenzione 048 per patologie oncologiche, ma che in precedenza non potevano farlo poiché non rientravano nella categoria dei ‘fragili' (perché magari hanno già terminato da tempo le terapie e non sono in condizione di immunodepressione).

Qua l'elenco e la mappa di tutti i punti vaccinali allestiti nel Lazio.

Da oggi aperte prenotazioni per 58enni e 59enni

Da oggi, ricordiamo, sono aperte le prenotazioni per i 58enni e 59enni. I volontari che lo vorranno, potranno effettuare anche il vaccino Johnson&Johnson, che è monodose e che quindi non necessita di richiamo. Tuttavia, come il vaccino di AstraZeneca, è raccomandato per persone con età superiore a 60 anni. Al momento gli unici due hub vaccinali che somministrano questo vaccino nel Lazio sono quelli della Vela di Calatrava a Tor Vergata, Roma, e del drive in dell'outlet di Valmontone, provincia di Roma. Sempre i volontari potranno anche effettuare il vaccino AstraZeneca, che viene somministrato in due dosi, la seconda a tre mesi di distanza dalla prima. Dal primo maggio, però, saranno meno i centri che lo somministreranno: da quella data, infatti, la Nuvola e l'hub di Fiumicino aeroporto diventeranno punti Pfizer.

4.679 CONDIVISIONI
26989 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni