La Regione Lazio si aspetta di completare le prenotazioni del vaccino Covid fino al 50esimo anno di età entro la fine del mese di maggio. Da giugno, quindi, potranno fissare gli appuntamenti i 40enni e forse, visto che dovrebbero arrivare più dosi di vaccino, anche i 30enni. L'obiettivo dell'assessore D'Amato è quello di vaccinare l'8o per cento della popolazione vaccinabile entro il mese di agosto. A maggio arriveranno a Roma circa 1,2 milioni di dosi di vaccino, di cui 836mila Pfizer, 215mila AstraZeneca, 133mila Johnson&Johnson e 98mila Moderna. "Notiamo con piacere un incremento importante di Pfizer, mentre siamo sotto soglia per Astrazeneca e Johnson&Johnson", ha commentato D'Amato.

Per raggiungere l'obiettivo di somministrare in media 50mila dosi al giorno, D'Amato ha detto che servirebbero altre 300mila dosi rispetto a quelle previste. Presumibilmente (almeno così è previsto nel piano delle consegne per trimestre) a giugno dovrebbero arrivare molte più dosi e questo potrebbe consentire un'ulteriore accelerazione della campagna vaccinale del Lazio. Attualmente la media giornaliera è intorno alle 35mila somministrazioni al giorno, ma è probabile che aumenti nei prossimi giorni grazie all'apertura di nuovi hub e grazie all'avvio, a fine maggio, delle vaccinazioni nelle farmacie. Negli ultimi 7 giorni, nello specifico, sono state somministrate oltre 248mila dosi di vaccino nel Lazio per una media di circa 35.500 inoculazioni al giorno. In questi giorni, ricordiamo, sono cominciati i richiami per il vaccino AstraZeneca e interessano soprattutto forze dell'ordine, insegnanti e personale scolastico e operatori sanitari. La seconda dose del vaccino AstraZeneca, arrivato in Italia a partire da febbraio, viene somministrata a distanza di tre mesi dalla prima e quindi, per questo, i richiami partono proprio nel mese di maggio.

Quanti vaccini vengono somministrati ogni giorno nel Lazio
in foto: Quanti vaccini vengono somministrati ogni giorno nel Lazio

Chi può prenotare il vaccino anti Covid attualmente nel Lazio

Attualmente, ricordiamo, possono prenotare il vaccino anti Covid tutti i cittadini del Lazio con età pari o inferiore a 56 anni. Possono prenotarlo anche coloro che hanno un'esenzione per patologia (dai 18 anni in su) e che rientrano quindi nella categoria 4 prevista dal piano nazionale e dedicata a cittadini con comorbidità.