Sono iniziate stasera le vaccinazioni contro il Covid nella fascia notturna, nell'hub di lunga sosta all'aeroporto di Fiumicino, operativo dall'11 febbraio scorso e arrivato questa sera ad oltre 38.600 vaccinazioni. Il centro è il primo a svolgere il servizio prolungato fino alle ore 24 e presto lo seguiranno anche altri hub. L'ampliamento dell'orario delle inoculazioni permetterà di veloocizzare i tempi e accelerare la campagna faccinale, disponibilità di dosi permettendo.

"Incidenza giornaliera dei decessi quasi dimezzata"

"Siamo oltre i 920mila vaccinati nel Lazio ed anche oggi una media di oltre 20-25mila vaccini giornalieri – dichiara il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti in conferenza stampa insieme all'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato – Ma il dato più importante per noi è il fatto che l‘incidenza giornaliera dei decessi che nel Lazio era circa al 10 per cento è arrivata quasi al 6 per cento, quindi quasi dimezzata". Poi il commento sul Lazio zona arancione da martedì 20 marzo, "serve mantenere alta l'attenzione: tornare in arancione non vuol dire abbassare la guardia. Se vogliamo che l'economia non muoia dobbiamo tenere bassa alla curva dei contagi".

Vela di Calatrava nuovo centro vaccinale

Zingaretti, ha annunciato l'apertura di nuovi centri vaccinali, che si andranno ad aggiungere ai sei già esistenti, tra i quali ci sarà anche la Vela di Calatrava a Tor Vergata: "Si tratta di un luogo simbolico perché copre una grande zona di periferia urbana ed è al confine con la provincia di Roma". E ha aggiunto: "La macchina è partita: il centro vaccinale di Fiumicino lavorerà sette giorni su sette". Roma ha i suoi centri vaccinali, ora serve che "Ema faccia in fretta su nuove autorizzazioni per i vaccini come Sputnik V – continua Zingaretti – è ancora lunga ma siamo vicino all'uscita dal tunnel".