Un ragazzo di quindici anni è morto in mare a Latina. I drammatici fatti risalgono alla mattinata di oggi, venerdì 14 agosto e sono avvenuti all'altezza del parcheggio di via Vasco De Gama. Una tragedia che, alla vigilia di Ferragosto, ha scosso il litorale pontino, si è consumata davanti agli occhi dei bagnanti, in una spiaggia affollata. La vittima è un adolescente nigeriano, che al momento dell'accaduto era al mare insieme alla famiglia. Secondo le informazioni apprese, il giovane si stava godendo qualche ora all'aria aperta all'insegna del divertimento e del relax, quando si è tuffato in acqua all'altezza di Foce Verde e non è più riemerso. Non è chiara la dinamica dell'accaduto, il quindicenne si trovava in mare, poi è completamente scomparso.

Ragazzo di 15 anni muore in mare a Latina

A dare l'allarme i famigliari, che non lo hanno più visto tornare a riva, così gli assistenti bagnanti lo hanno cercato entrando in acqua. Dopo diversi minuti di ricerche, lo hanno trovato e portato sull'arenile ormai esanime. Purtroppo inutile ogni tentativo di rianimarlo, nonostante il massaggio cardiaco per il ragazzo non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso.

L'ipotesi è un malore

Presente sul lungomare di Latina il personale sanitario del 118 e le forze dell'ordine, che hanno svolto gli accertamenti del caso e indagano sull'accaduto. Non è chiaro cosa abbia provocato il decesso, l'ipotesi è che il quindicenne sia stato colto da un malore improvviso, o che il ragazzo sia stato trasportato via dalla corrente. Terminati gli accertamenti, la salma è stata trasferita in obitorio. Per chiarire le cause della morte sarà necessario attendere i risultati degli esami autoptici.