video suggerito
video suggerito
Aggiornamenti sul caso Emanuela Orlandi

Scomparsa Orlandi, spunta audio inedito con la voce di una ragazza: “Potrebbe essere Emanuela”

Spunta un audio inedito riconducibile al caso di Emanuela Orlandi: nel nastro, che sarà trasmesso stasera a Chi l’ha visto?, la voce di una ragazza. Che si tratti della cittadina vaticana scomparsa nel 1983?
A cura di Beatrice Tominic
51 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Un audio, una telefonata. E, fra le voci registrate, quelle di una ragazza. Può trattarsi della voce di Emanuela Orlandi? Questo l'interrogativo per familiari ed inquirenti che hanno ascoltato la registrazione, ancora inedita, che sarà trasmessa stasera, mercoledì 3 luglio, su Rai Tre nel programma Chi l'ha visto? condotto da Federica Sciarelli. Ospite della trasmissione anche Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela, che da sempre si batte per scoprire la verità.

Pietro Orlandi: "Il papa può scoprire la verità"

Continua l'impegno di Pietro Orlandi per fare luce su quanto accaduto alla sorella. Come ogni anno, in occasione del compleanno e della data della scomparsa, organizza degli eventi per ricordarla.

Proprio nel corso dell'ultimo appuntamento, per i 41 anni dalla tragica scomparsa, nel sit-in in onore di Emanuela, è stato lui a rivolgersi direttamente a Papa Francesco: "Ha il potere tirare fuori tutto quello che c'è da tirare fuori, non dovrebbe dire soltanto Aprite e indagate. Papa Francesco ha il potere di imporsi – ha spiegato – Può farlo, non c'era ancora all'epoca", ha chiesto sottolineando la necessità di ricevere un contributo da parte sua.

Emanuela Orlandi, gli ultimi elementi nel caso della ragazza scomparsa

Nella stessa occasione ha parlato anche del coinvolgimento nel caso di cardinale Ugo Poletti i cui contatti con le figure della chiesa Anglicana, come l'arcivescovo di Canterbury avvalorerebbero la pista di Londra che, secondo lo stesso Pietro, potrebbe essere fra le ipotesi più valide. Per fare chiarezza, però, servono riscontri. Ulteriori prove sono state richiesta anche ad Ali Agca dopo il suol ultimo videomessaggio.

"Sono sempre stato disposto ad ascoltare tutti nel corso di questi 41 anni, ma ha più volte cambiato versione dei fatti, ha sempre detto che avrebbe procurato delle prove, dei documenti. Invece non ha mai portato uno straccio di prova. Serve un riscontro sulle sue dichiarazioni, io aspetto solo questo", ha detto Pietro all'indomani delle ultime dichiarazioni dell'ex Lupo Grigio sul caso di scomparsa di Orlandi.

51 CONDIVISIONI
241 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views