Un ragazzino di 13 anni è precipitato nella trombe delle scale mentre si trovava a scuola, un istituto di via Panisperna nel cuore del rione Monti. L'episodio è avvenuto nella mattina di oggi, venerdì 12 febbraio, gettando nell'angoscia per la sorte dello studente l'intera comunità scolastica che ora attende di sapere cosa sia accaduto e di poter tirare un sospiro di sollievo sulle conseguenze della caduta e la completa ripresa del tredicenne. Le condizioni del ragazzo sarebbero serie: soccorso dal personale del 118 intervenuto nell'istituto con un'ambulanza, è stato trasferito in codice rosso a Policlinico Gemelli dove è ricoverato in prognosi riservata e dove è stato raggiunto dai familiari immediatamente informati di quanto era accaduto.

Si indaga sulla dinamica di quanto accaduto

Da quanto si apprende quando è stato trasportato era vigile, ma il minore ha riportato politraumi in diverse parti del corpo. Ancora non c'è chiarezza sulle cause, ma non è esclusa nessuna dinamica, dal gioco finito in tragedia al gesto volontario. Sul posto anche gli agenti del commissariato Trevi – Campo Marzio ,che stanno indagando su quanto accaduto, ascoltando i ragazzi e gli insegnanti.

A chiedere aiuto i compagni di classe

L'allarme è scattato poco prima dell'una, quando alcuni compagni di classe hanno chiesto aiuto vedendo l'amico precipitare per un'altezza di oltre sei metri e schiantarsi al termine della tromba delle scale nella chiostrina. Immediatamente gli insegnanti e il personale scolastico hanno soccorso il giovane chiedendo l'intervento del 118. Choc tra gli studenti e gli insegnanti.