11 Ottobre 2021
11:56

Ridotta in schiavitù dal fidanzato: 20enne drogata e costretta a prostituirsi

È stato arrestato ed è finito in carcere un venticinquenne accusato di aver ridotto in schiavitù, fatto drogare e costretto a prostituirsi la sua compagna ventenne a Ostia. le pesanti accuse dopo la denuncia della mamma di lei, nell’abitazione dell’uomo c’era droga e gli abiti che la ragazza indossava.
A cura di Alessia Rabbai

Riduzione in schiavitù, sfruttamento della prostituzione, maltrattamenti, lesioni personali e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono le accuse rivolte ad un venticinquenne di nazionalità romena, con precedenti, nei confronti della sua fidanzata, una ventenne di Ostia. I carabinieri lo hanno fermato e portato in carcere. Sull'uomo pendono pesanti accuse, secondo quanto ricostruito in sede d'indagine, avrebbe ridotto in schiavitù la fidanzata, costringendola a prostituirsi e sottoponendola a violenze fisiche e psicologiche. A sporgere denuncia in caserma è stata la mamma della giovane, che dopo essersi resa conto del grave stato in cui si trovava sua figlia, ha chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e ha chiesto l'intervento urgente delle forze dell'ordine.

La ragazza costretta a drogarsi e a prostituirsi

Le indagini sono partite dalla telefonata della mamma della giovane, che è si è allarmata per lo stato di agitazione in cui si trovava sua figlia rientrata a casa all'improvviso la sera tardi. La ventenne era riuscita a sfuggire alle violenze subite da parte del compagno e si era rifugiata nell'abitazione, dove in breve tempo l'hanno raggiunta i militari della Stazione di Acilia. Ai carabinieri ha raccontato che il fidanzato la costringeva ad intrattenere rapporti sessuali in cambio di denaro con numerosi uomini, sempre dietro minacce e violenze, per poi prenderle tutti i soldi. Il compagno inoltre le vietava di uscire di casa, la sottoponeva ad un costante controllo, togliendole i documenti e costringendola inoltre ad assumere cocaina. Avviate le indagini, su autorizzazione della Procura i militari hanno trovato il venticinquenne in un appartamento preso in affitto e lo hanno posto in stato di fermo. All'interno dell'abitazione i militari hanno trovato della droga e gli abiti che la ragazza era costretta ad indossare mentre si prostituiva. Ora il venticinquenne si trova in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Adelina: sit-in delle amiche a Ponte Garibaldi, dove si è tolta la vita
Adelina: sit-in delle amiche a Ponte Garibaldi, dove si è tolta la vita
Lancia una molotov in un bar di San Lorenzo: arrestato un 20enne romano
Lancia una molotov in un bar di San Lorenzo: arrestato un 20enne romano
Ragazzo scappa e lascia da sola la fidanzata durante una rapina nel bar
Ragazzo scappa e lascia da sola la fidanzata durante una rapina nel bar
427 di Viral News
Il corteo contro la violenza sulle donne: la marea femminista invade Roma
Il corteo contro la violenza sulle donne: la marea femminista invade Roma
Migliaia di chiavi in aria: "L'assassino è dentro casa"
roma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni