102 CONDIVISIONI
Coronavirus
12 Giugno 2021
13:59

Richiami AstraZeneca con altro vaccino, Zingaretti: “Non ci sono rinunce e non ci saranno ritardi”

“Le indicazioni ora sono chiare: c’è un divieto di fare AstraZeneca sotto i 60 anni. Per i cittadini non cambierà nulla: il sistema sanitario si sta organizzando per coloro che hanno già fatto la prima dose per fargli fare il richiamo con un vaccino diverso”, ha dichiarato ai microfoni di Fanpage.it il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti.
A cura di Enrico Tata
102 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

"Le indicazioni ora sono chiare: c'è un divieto di fare AstraZeneca sotto i 60 anni. Per i cittadini non cambierà nulla: il sistema sanitario si sta organizzando per coloro che hanno già fatto la prima dose per fargli fare il richiamo con un vaccino diverso", ha dichiarato ai microfoni di Fanpage.it il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, al termine di una visita in un hub vaccinale dove oggi è in programma l'Open Day riservato ai ragazzi. "Da quello che notiamo questa mattina non c'è una fuga dalla campagna vaccinale, ma una richiesta di chiarezza da parte dei cittadini. Preoccupazione nei confronti del richiamo sarebbe infondata non ci sono segnali di questo tipo. Questa reazione allo stato attuale non la vediamo. Ora le indicazioni sono chiare e il personale sanitario si sta adeguando. Non dovrebbero esserci ritardi nella campagna vaccinale, perché con i flussi di forniture riusciremo a fare le seconde dosi con altri vaccini", ha aggiunto Zingaretti. Le nuove aperture delle prenotazioni per effettuare il vaccino restano confermate. "Lo sblocco dell'ultima fascia d'età rimane confermato, non subirà ritardi: domenica alla mezzanotte verranno sbloccate tutte le prenotazioni fino ai 17 anni", ha dichiarato D'Amato.

Le nuove disposizioni del Ministero della Salute su AstraZeneca

Il ministero della Salute, ricordiamo, ha pubblicato una nuova circolare in cui viene recepito il parere del Comitato Tecnico Scientifico sull'uso di AstraZeneca per Under 60 e dispone: "Il vaccino Vaxzevria viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo). Per persone che hanno ricevuto la prima dose di tale vaccino e sono al di sotto dei 60 anni di età, il ciclo deve essere completato con una seconda dose di vaccino a mRNA, Pfizer o Moderna, da somministrare a una distanza di 8-12 settimane dalla prima dose".

D'Amato: "Scelta Open Day fatta rispettando indicazioni Cts"

Secondo l'assessore D'Amato gli Open Day Astrazeneca riservati agli Over 18 sono stati "svolti in sicurezza e secondo i protocolli operativi. Si tratta comunque di vaccini che hanno superato i trials clinici e autorizzati da Ema e Aifa per la popolazione con più di 18 anni. Tutto si è svolto in sicurezza e nel rispetto dei protocolli operativi e delle indicazioni dello stesso Cts". Il Lazio, ha aggiunto il presidente Zingaretti, ha operato una scelta "all'interno delle linee guida nazionali, esplicitamente volontaria. C'era una piena consapevolezza e forse anche per questo c'è oggi nei centri vaccinali un clima di tranquillità, certamente di richiesta di informazioni, ma il sistema sta reagendo bene".

(ha collaborato Simona Berterame)

102 CONDIVISIONI
26065 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni