Un ragazzo di 22 anni è stato accoltellato alla gamba da tre giovani, di cui uno minorenne. A indagare sulla brutale aggressione è la Questura di Latina, che ha già denunciato i tre, di età compresa tra i 19 e i 22 anni. Due di loro frequentano le palestre di pugilato della zona e sono già noti alle forze dell'ordine. L'episodio risale al 10 gennaio, quando diverse persone hanno chiamato il 113 per segnalare una violenta rissa nei pressi del Teatro comunale di Latina Gabriele D'Annunzio. Quando i poliziotti sono arrivati non hanno però nulla di quanto segnalato, ma hanno comunque identificato alcuni giovani e avviato un'attività investigativa. Come prima cosa sono andati all'ospedale Santa Maria Goretti, dove era stato da poco medicato un giovane di 25 anni per una ferita da taglio alla gamba. Era stata colpito da una coltellata, senza fortunatamente riportare lesioni gravi, tanto che ha rifiutato il ricovero ed è tornato a casa.

Rissa a Latina, denunciati i quattro ragazzi

Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è stato convocato in Questura il giorno dopo per spiegare come si era provocato quella ferita. E in effetti la rissa segnatala davanti al teatro c'era effettivamente stata. Il ragazzo ha spiegato di essere stato accoltellato a una gamba da un ragazze dopo una violenta aggressione avvenuta proprio quella sera a opera dei tre, che poi si sono dileguati e sono tornati a casa. Gli agenti hanno verificato la sua versione e identificato i tre che hanno partecipato alla rissa nel parcheggio del teatro comunale. Tutti e tre, come il 25enne, sono già noti alle forze dell'ordine. Due in particolare praticano sport da combattimento e frequentano diverse palestre di pugilato di Latina. Tutti e quattro sono stati denunciati per rissa alla Procura della Repubblica di Latina, il 17enne alla Procura presso il Tribunale dei Minori di Roma. Nessuno di loro ha voluto spiegare il perché di quanto accaduto, ma sembra sia a causa di molestie verbali che sarebbero state rivolte a una ragazza del gruppo.