3.327 CONDIVISIONI
31 Dicembre 2021
7:32

Paolo Calissano trovato morto per overdose di farmaci: il cadavere era in casa da giorni

Un’overdose di farmaci avrebbe ucciso Paolo Calissano, noto volto delle fiction degli anni 1999-2000.
A cura di Alessia Rabbai
3.327 CONDIVISIONI

Paolo Calissano è stato trovato morto a cinquantaquattro anni in casa in zona Balduina a Roma. Il rinvenimento risale alla serata di ieri, giovedì 30 dicembre, ma come riporta Agi, il cadavere era in casa da almeno due giorni. L'attore genovese era uno dei volti noti delle fiction degli anni ‘900-2000 e ha recitato in varie serie tv come ‘Dottoressa Gio', ‘Linda e il Brigadiere' e ‘Vivere'. L'ipotesi è che l'attore sia deceduto a causa di un'overdose di psicofarmaci.

Le ipotesi sulla morte di Calissano

Calissano soffriva di depressione, sul suo comodino e sparse in varie altre parti della casa c'erano infatti diverse confezioni di medicinali. Non è chiaro al momento però se si sia trattato di una morte involontaria oppure di un suicidio e le indagini sono in corso. Erano circa le ore 23 quando i carabinieri sono entrati all'interno della sua abitazione e lo hanno trovato privo di vita.

Indagini sulla morte dell'attore Paolo Calissano

A dare l'allarme è stata la fidanzata, che non riusciva a mettersi in contatto con lui. Inutile l'intervento del personale sanitario arrivato in ambulanza, per Calissano non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. All'interno dell'appartamento è arrivato il medico legale, per la constatazione del decesso. Sul corpo da un primo esame non sono stati trovati segni di violenza. Terminate le prime verifiche sul posto, la salma è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per lo svolgimento dell'autopsia.

Procura indaga per omicidio colposo

Sulla morte di Calissano la Procura di Roma indaga per il reato di omicidio colposo. Un atto necessario, come si apprende, per svolgere tutti gli accertamenti che servono a far luce sulla vicenda, tra i quali l'autopsia.

Oggi l'autopsia all'ospedale Gemelli

Da quanto si apprende l'autopsia sulla salma di Calissano verrà eseguita oggi al Policlinico Agostino Gemelli di Roma. I risultati degli esami autoptici serviranno a far luce sulla vicenda, rispetto alla quale sono in corso le indagini dei militari coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma.

Calissano era stato condannato a 4 anni di reclusione per droga

Calissano era stato condannato a quattro anni di reclusione per droga. Il nome dell'attore è stato in passato infatti coinvolto nel drammatico episodio che nel 2005 ha visto la morte della ballerina brasiliana Ana Lucia Bandeira, trovata senza vita all'interno della sua abitazione, uccisa da un'overdose di cocaina. L'accusa riconosciuta dai giudici è stata quella di averle venduto la sostanza stupefacente. Una condanna che ha scontato nella Comunità per tossicodipendenti ‘Fermata d'Autobus' di Trofarello in Piemonte. Nel 2008 invece è risultato positivo alla cocaina a seguito dei test per la verifica della droga nel sangue dopo un incidente stradale.

Chi era Paolo Calissano

L'attore Paolo Calissano era figlio di un ufficiale dell'Aeronautica militare e della nobile Mercedes Galeotti de' Teasti dei conti di Mantova. Calissano ha iniziato il suo percorso professionale negli anni '80 del Novecento con uno spot televisivo. Nel 1990 si è formato studiando recitazione alla School of Arts dell'Università di Boston. Dopo il suo ingresso nel mondo dello spettacolo, con esperienze nel cinema e nella tv, ha partecipato a diversi programmi sul piccolo schermo, tra i quali ‘Giochi senza frontiere' (1993-1994) e ‘Divieto d'entrata' su Rete 4 con Natalia Estrada e successivamente su Italia 1 con Samantha de Grenet nel programma di video amatoriali 8 mm.

Dal Teatro Brancaccio alle ultime interviste

Nel 2004 Calissano ha partecipato a ‘L'isola dei famosi', gioco dal quale è uscito per un infortunio al ginocchio. Dopo aver scontato la condanna è tornato a recitare, questa volta sul palcoscenico del Teatro Brancaccio di Roma con il musical ‘A un passo dal sogno', scritto da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime, collaborazione poi interrotta per un suo stato di malessere. Le sue ultime parole nelle interviste rilasciate a Barbara D’Urso a Domenica Live nel 2014 e al Maurizio Costanzo show: “La mia vita senza amore, sono rinato grazie alla mia fidanzata Fabiola Palese e alla scrittura”.

Paolo Calissano e Maurizio Costanzo
Paolo Calissano e Maurizio Costanzo
3.327 CONDIVISIONI
Trovato mummificato in casa: era morto da 7 mesi, l’anziana madre non se n’era accorta
Trovato mummificato in casa: era morto da 7 mesi, l’anziana madre non se n’era accorta
594 di Videonews
Amedeo Mattiello trovato morto in spiaggia a Terracina: era scomparso da ore
Amedeo Mattiello trovato morto in spiaggia a Terracina: era scomparso da ore
Coppia trovata morta a letto, ipotesi overdose: le vittime sono Adriano Consorti e Marcella Alberti
Coppia trovata morta a letto, ipotesi overdose: le vittime sono Adriano Consorti e Marcella Alberti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni