Omicidio del professor Dario Angeletti a Tarquinia
12 Luglio 2022
12:49

Omicidio Dario Angeletti, assassino chiede il rito abbreviato. Per l’accusa voleva uccidere da tempo

Claudio Cesaris ha chiesto di poter accedere al rito abbreviato per ottenere lo sconto di un terzo della pena. Il giudice deciderà a settembre.
A cura di Natascia Grbic
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Omicidio del professor Dario Angeletti a Tarquinia

Il giudice per l'udienza preliminare deciderà a settembre sul rinvio a giudizio per Claudio Cesaris, l'uomo che a dicembre dello scorso anno ha ucciso il professore dell'Università della Tuscia Dario Angeletti. Il pubblico ministero ha chiesto il processo per l'uomo per omicidio aggravato dalla premeditazione e dei futili motivi. La difesa ha chiesto invece di poter accedere al rito abbreviato. La decisione sarà presa dal gup a settembre.

Claudio Cesaris non potrebbe accedere al rito abbreviato data l'accusa di omicidio. I suoi difensori hanno però chiesto al giudice di sollevare una questione di legittimità costituzionale della norma che esclude la possibilità di accedere allo sconto di un terzo della pena nel caso si sia accusati di un reato punibile con l'ergastolo. La decisione arriverà il 23 settembre. Al processo sono state ammesse tutte le parti civili, dalla famiglia del professore ucciso al comune di Tarquinia, rappresentato dall'avvocato Paolo Pirani.

L'omicidio del professor Dario Angeletti a Tarquinia

Dario Angeletti è stato ucciso lo scorso 7 dicembre alla spiaggia delle Saline a Tarquinia. A notare il corpo in macchina, senza più vita, è stato un passante, che ha chiamato immediatamente i carabinieri. Angeletti, che insegnava all'università della Tuscia, è stato ammazzato con due colpi di pistola. Subito sono partite le indagini, con le telecamere di sorveglianza che hanno incastrato Cesaris mentre si allontanava dal luogo del delitto.

Claudio Cesaris, 68enne ex funzionario tecnico in pensione dell'Università di Pavia, ha confessato il delitto. Secondo quanto ricostruito in fase di indagine, l'uomo era ossessionato da una sua ex collega, una 40enne diventata amica del professore. Cesaris avrebbe ucciso Angeletti proprio per questo motivo, non tollerava che la donna avesse una relazione di amicizia con lui. E così, con una scusa, lo avrebbe attirato alla spiaggia delle Saline, per poi ucciderlo. Una vera e propria esecuzione, che ha lasciato nella disperazione più totale amici e famiglia della vittima.

Omicidio del professor Dario Angeletti a Tarquinia
14 contenuti su questa storia
Omicidio Dario Angeletti, il killer Claudio Cesaris rinviato a giudizio
Omicidio Dario Angeletti, il killer Claudio Cesaris rinviato a giudizio
Omicidio Dario Angeletti: sabato a Civitavecchia l'addio al prof ucciso
Omicidio Dario Angeletti: sabato a Civitavecchia l'addio al prof ucciso
La rabbia della moglie di Dario Angeletti:
La rabbia della moglie di Dario Angeletti: "Gli ha tolto la possibilità di vedere i figli crescere"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni