Tre adolescenti positivi al coronavirus tra i casi accertati nelle ultime 24 ore nel Lazio. A renderlo noto La Regione nel aggioramento di oggi, mercoledì 5 agosto, sull'andamento dell'epidemia nel Lazio. Si tratta di tre ragazzi, una di diciannove anni, con collegamento ad un caso già noto ed isolato e due casi di un ragazzo di ventuno anni e una ragazza di diciassette anni, fratello e sorella, con link ad un caso già noto e isolato. A comunicare la loro positività a tampone la Asl di competenza territoriale Roma 3, che comprende i distretti sanitari dei Municipi X, XI e XII e del Comune di Fiumicino. Tutti e tre i giovani sono stati posti in quarantena, mentre si sta risalendo ai loro contatti, tra familiari e amici, per testarli a loro volta e sottoporli ai test per la ricerca del virus e a isolamento domiciliare.

Nel Lazio oggi 12 contagi, 3 sono casi d'importazione

Oggi nel Lazio sono dodici i nuovi contagi di coronavirus registrati, di cui tre sono casi d'importazione, di persone di rientro da Kosovo, Albania e Senegal. Nelle ultime 24 ore nell'intero territorio del Lazio si è registrato un solo decesso, mentre le province diverse da Roma contano un nuovo caso appartenente alla Asl di Rieti e nessun morto.

Positiva una famiglia tornata dalle vacanze in Puglia

Ieri sei persone tra i diciassette casi accertati di Covid sono rientrate nel Lazio dopo una vacanza in Puglia. Si tratta di sei pazienti legati tra loro da un collegamento famigliare. Tra questi, due fanno parte della Asl Roma 3, un uomo e una donna, mentre i gli altri quattro, individuati nella Asl di Frosinone, sono un focolaio familiare di Cassino, tutti rientrati nel Lazio dalla Puglia in auto e nei confronti dei quali è in corso un'indagine epidemiologica, per tracciare i loro contatti, sottoporli ai test e all'isolamento domiciliare.