5.351 CONDIVISIONI
20 Dicembre 2020
12:50

Minorenne violentata vicino alla stazione di Valmontone, arrestati 3 giovani

Tre giovani sono stati sottoposti a fermo a Valmontone (Roma) per violenza sessuale nei confronti di una 16enne: sono accusati di averla bloccata nei pressi della stazione e di averla palpeggiata nelle parti intime. La ragazza era stata salvata da un passante, che era intervenuto e aveva chiamato la polizia. I tre sono stati identificati dal commissariato di Colleferro.
A cura di Nico Falco
5.351 CONDIVISIONI

Tre giovani sono stati sottoposti a fermo per violenza sessuale a Valmontone, in provincia di Roma: sono accusati di avere violentato una ragazzina di 16 anni, palpeggiandola nelle parti intime dopo averla circondata nei pressi della stazione. I tre sono stati identificati dagli agenti del commissariato di Colleferro e rintracciati ieri mattina, 19 dicembre. In manette un pregiudicato italiano di 27 anni, un marocchino di 20 e un iracheno di 28 anni con precedenti di polizia, tutti residenti nella zona di Valmontone e con precedenti specifici.

I fatti risalgono allo scorso 16 dicembre, mercoledì. La vittima era appena scesa dal treno nella stazione di Valmontone, alle porte di Roma. Erano circa le 18. Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Colleferro, i tre l'avrebbero vista da sola e l'avrebbero seguita, avvicinata e circondata. L'avrebbero bloccata poco lontano dalla stazione, in un'area dove non ci sono abitazioni, e, approfittando del fatto che non ci fosse nessuno nei paraggi, mentre due di loro l'avrebbero palpeggiata, il terzo non avrebbe partecipato attivamente ma li avrebbe incitati e si sarebbe masturbato assistendo.

Il terzetto era stato messo in fuga da un passante che, accortosi di quello che stava accadendo, era intervenuto in soccorso della ragazzina e aveva chiamato la polizia. I tre sono stati identificati dagli agenti di Colleferro, agli ordini del dirigente Marco Morelli, soprattutto grazie alla testimonianza della giovane e all'identikit fornito dal testimone. Due sono stati condotti nel carcere di Rebibbia, il terzo in quello di Frosinone.

5.351 CONDIVISIONI
Adescava minorenni online fingendosi più giovane grazie ad un software: arrestato un insegnante
Adescava minorenni online fingendosi più giovane grazie ad un software: arrestato un insegnante
Napoli, un minorenne arrestato o denunciato ogni 36 ore
Napoli, un minorenne arrestato o denunciato ogni 36 ore
Scambia video della figlia minorenne in un sito pedopornografico: arrestato un imprenditore
Scambia video della figlia minorenne in un sito pedopornografico: arrestato un imprenditore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni