908 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
15:45

Minacce di morte ad Eleonora Daniele sui social: la polizia postale rintraccia l’hater

Dopo aver postato le foto con sua figlia, Eleonora Daniele ha ricevuto minacce di morte: la polizia postale ha già individuato l’hater, un 45enne napoletano residente a Roma.
A cura di Beatrice Tominic
908 CONDIVISIONI
Dal profilo Instagram di Eleonora Daniele, uno scatto con la sua bambina.
Dal profilo Instagram di Eleonora Daniele, uno scatto con la sua bambina.

Ha postato sui social network qualche foto con sua figlia e sono sono tardati ad arrivare le reazioni: fra i tanti apprezzamenti, però, Eleonora Daniele si è trovata anche alcuni commenti carichi di odio. Nei confronti della conduttrice, stavolta, sono arrivate persino minacce di morte: "Facciamo una strage, preparati idiota." O, ancora: "Vedrai ora come ti faremo svegliare povera demente."

La preoccupazione maggiore è stata dettata dalla presenza di suo marito, Giulio Tassoni, imprenditore che lavora nel settore cosmetico e, soprattutto, della sua bambina all'interno delle foto: la presentatrice quindi ha proceduto ad allertare la polizia postale che, come riporta in un articolo la Repubblica, ha già rintracciato l'hater, l'autore dei commenti cattivi.

Chi è l'hater che ha minacciato Eleonora Daniele

Dopo la segnalazione di Eleonora Daniele la Procura ha aperto immediatamente un fascicolo e sono partite le indagini della polizia postale che, in breve tempo, è riuscita a risalire all'identità dell'hater: si tratta di un uomo di 45 anni di origine napoletane attualmente residente in un quartiere alla periferia di Roma che, come accade nella maggior parte dei casi, ha agito con un profilo fake, cioè un account finto creato ad hoc per i suoi scopi. Sotto richiesta del pm Pierluigi Cipolla, alcuni agenti sono andati a casa dell'uomo per perquisirlo: adesso gli inquirenti stanno valutando le condizioni psichiche in cui si trova l'uomo visto che non è possibile dare una spiegazione al suo comportamento.

Nel corso degli accertamenti, però, sarebbe stata individuata anche una seconda persona, anche in questo caso residente in un quartiere alla periferia di Roma: le indagini stanno proseguendo in queste ore.

908 CONDIVISIONI
"Papà sta picchiando mamma, correte": bimba di 12 anni chiama il 112 e fa arrestare il genitore
La morte di Ciro Esposito il 3 maggio 2014: dalla sparatoria alla condanna di Daniele De Santis
La morte di Ciro Esposito il 3 maggio 2014: dalla sparatoria alla condanna di Daniele De Santis
Donna trovata morta in casa a Ostiense, sul letto una borsa aperta: spunta l'ipotesi rapina
Donna trovata morta in casa a Ostiense, sul letto una borsa aperta: spunta l'ipotesi rapina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni