215 CONDIVISIONI
Covid 19
1 Dicembre 2021
20:16

Mascherine obbligatorie all’aperto a Roma nelle zone affollate: Gualtieri firma l’ordinanza

Mascherine obbligatorie nei luoghi affollati a Roma: questo il contenuto della nuova ordinanza emanata dal sindaco Roberto Gualtieri in modo da prevenire i contagi da coronavirus.
A cura di Beatrice Tominic
215 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha emanato un'ordinanza che dispone l'obbligo di mascherine all'aperto nelle zone affollate. Lo ha dichiarato in un'intervista rilasciata al Tg3 Regionale. Il provvedimento, che sarà valido a partire dal 4 dicembre fino alla mezzanotte di venerdì 31 dicembre, si è reso necessario in vista dell'arrivo del periodo natalizio, dove molte persone si riverseranno nelle vie dello shopping, rischiando di creare assembramenti pericolosi per la salute pubblica. Sono esclusi dall'obbligo i bambini con età inferiore ai sei anni. "Stiamo per firmare l'ordinanza – ha dichiarato il sindaco di Roma – Abbiamo appena partecipato al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. I contagi sono in aumento e questo richiede che tutti si vaccinino ma bisogna anche rafforzare l'uso delle mascherine all'aperto in tutti i luoghi affollati. Disponiamo l'obbligo di mascherina in tutte le zone già individuate dalla Questura in cui ci sono delle misure di contingentamento, ma anche in tutte le zone in cui ci siano affollamenti e non si possa garantire il distanziamento. Chiediamo a tutte le romane e i romani di aiutarci e se poi vedremo che non ci sarà un risultato adeguato, lavoreremo anche ad un'ordinanza per un obbligo indistinto in tutta la città", preannuncia il sindaco".

Le zone e le vie in cui è obbligatoria la mascherina all'aperto

Le zone in cui sarà obbligatorio avere la mascherina all'aperto sono: Tridente, nel centro storico (via del Corso, via di Ripetta, via del Babuino, piazza di San Lorenzo in Lucina, piazza del Parlamento, piazza San Silvestro, largo Chigi, largo Carlo Goldoni, piazza di Spagna, piazza del Popolo, via della Croce, via dei Condotti; via Borgognona e via Frattina) fino ad altre particolarmente interessate dal flusso dello shopping come: via Cola di Rienzo, via Marcantonio Colonna, via Fabio Massimo, piazza Cola di Rienzo, via Ottaviano, viale Giulio Cesare, via Candia e viale Libia. In ogni caso, se ci si dovesse trovare in una via diversa da quelle elencate, dove si sta verificando un assembramento o un affollamento, la mascherina andrà comunque indossata. Stessa cosa vale per mercatini natalizie, fiere, esposizione e luoghi di aggregazione.

Il provvedimento salva Natale del sindaco Roberto Gualtieri

Oltre al controllo del Green Pass sui mezzi pubblici, infatti, dopo varie consultazioni, fra cui quelle con il prefetto Matteo Piantedosi e l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato, Roberto Gualtieri ha articolato un provvedimento "salva- Natale" valido dal 4 al 31 dicembre. Il documento analizza nello specifico le diverse zone del capoluogo laziale e ne individua quelle a più alto rischio per la trasmissione del Covid- 19: fra queste, ovviamente, compaiono le vie dello shopping che verranno maggiormente prese d'assalto durante il periodo delle festività natalizie.

215 CONDIVISIONI
31620 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni