Classe 1990, Jorit Ciro Cerullo conosciuti da tutti più semplicemente come Jorit, nei prossimi giorni tornerà a Roma per realizzare un'opera nel quartiere romano del Tufello. Nonostante la giovane età uno degli street artist europei più apprezzati e richiesti, con il suo stile inconfondibile e i suoi ritratti che parlano sempre di giustizia sociale. Il murales, di grandi dimensioni, rappresenterà il volto di Valerio Verbano, studente di autonomia operaia assassinato a 19 anni davanti agli occhi dei genitori il 22 febbraio del 1980 da un commando di neofascisti.

"Il murales doveva essere realizzato nei giorni successivi al quarantesimo anniversario dell'omicidio di Valerio Verbano, ma lo scoppio della pandemia non ha aiutato e abbiamo dovuto rimandare tutto – spiega Luca Blasi del centro sociale Astra – Tutta la comunità del nostro quartiere ha voluto moltissimo questo intervento artistico, reso possibile dalla disponibilità di Jorit e dal sostegno del III Municipio e della Regione Lazio che si sono messi a disposizione per renderlo possibile".

La Palestra Popolare Valerio Verbano in via delle Isole Curzolane
in foto: La Palestra Popolare Valerio Verbano in via delle Isole Curzolane

La memoria di Valerio Verbano – i cui assassini non sono stati mai individuati –  ancora oggi molto sentita nei quartieri di Tufello e Montesacro, e ogni anno migliaia di persone molti giovanissimi sfilano in corteo per ricordarlo. "La memoria di Valerio è viva perché davvero ogni giorno è presente nelle battaglie che conduciamo in questi quartieri, dove abita una comunità popolare e accogliente, dove davvero non si lascia nessuno indietro. – aggiunge Blasi – Questo murales lo abbiamo scelto e voluto noi, non è una delle tante operazioni di riqualificazione delle periferie che cadono in testa a chi le abita senza che i cittadini possano decidere nulla".

Valerio Verbano
in foto: Valerio Verbano

Christian Raimo: "Una storia felicemente antifascista"

L'inizio dei lavori per il murales, che sarà completato a febbraio, è stato annunciato anche dall'assessore alla Cultura del III Municipio e scrittore Christian Raimo. "C'è una notizia bella per il Tufello, per il terzo municipio, per tutta la città.A giorni lo street artist Jorit comincerà a realizzare su una parete del Tufello un murale su Valerio Verbano vicino via Isole Curzolane. Grazie a un investimento del municipio, un contributo di Laziocrea, il supporto del centro sociale Astra e di altri abitanti del quartiere, e la grande disponibilità di Jorit in questo periodo complicato. Fare di Valerio Verbano un genius loci della nostra comunità è l'esito naturale di una lunga storia politica che coinvolge tutti i nostri quartieri. Una storia felicemente antifascista".