19 Maggio 2022
20:29

Litiga con la compagna, si barrica dalla madre e minaccia suicidio: salvo dopo trattativa di 4 ore

Tutto è cominciato intorno alle 9 di mattina ed è terminato intorno alle 2.30 di notte: l’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari dal 2019 per problemi di droga, ha litigato con la compagna ed è evaso per andare dalla madre.
A cura di Enrico Tata
Foto di repertorio.
Foto di repertorio.

Litiga con la compagna, evade dagli arresti domiciliari, va a casa della madre e si barrica all'interno dell'appartamento, minacciando di lanciarsi dal balcone. Fortunatamente, i carabinieri sono riusciti a convincerlo e dopo quattro ore di trattative l'uomo è stato messo in salvo. È accaduto nella giornata di ieri a Ladispoli, litorale nord di Roma, in via Ravello. Tutto è cominciato intorno alle 9 di mattina ed è terminato intorno alle 2.30 di notte: l'uomo, che si trovava agli arresti domiciliari dal 2019 per problemi di droga, ha litigato con la compagna ed è evaso per andare dalla madre. Ha litigato anche con lei furiosamente e i vicini, spaventati, hanno avvertito i carabinieri. Si è rinchiuso nel bagno, ha bloccato la porta e si è messo seduto su una finestra dell'appartamento (che si trova al quarto piano) e ha minacciato di gettarsi nel vuoto. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco e gli operatori del 118.

Una lunghissima trattativa terminata dopo quattro ore

I militari hanno capito che l'uomo era sotto l'effetto di droghe, dato che all'interno dell'appartamento state rinvenute tracce di cocaina appena consumata. È cominciata una lunghissima trattativa che è terminata, fortunatamente nel migliore dei modi, intorno alle 2.30 di notte. Il 38enne ha finalmente deciso di aprire la porta e di consegnarsi ai militari. Alla fine dell'operazione è scattato l'arresto con l'accusa di evasione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il pm ha chiesto e ottenuto dal gip nuovamente gli arresti domiciliari.

Ventenne si suicida con una pistola rubata: sua madre viene arrestata per 21 furti e 3 rapine
Ventenne si suicida con una pistola rubata: sua madre viene arrestata per 21 furti e 3 rapine
Stalker ferisce l'ex compagna, ecco come la perseguitava
Stalker ferisce l'ex compagna, ecco come la perseguitava
Uccide la madre con 30 coltellate sferrate dopo un rimprovero per la Playstation: omicidio a Napoli
Uccide la madre con 30 coltellate sferrate dopo un rimprovero per la Playstation: omicidio a Napoli
2.538 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni