Ingresso del Museo Carlo Bilotti a Villa Borghese (Wikipedia).

Dopo mesi di chiusure, Roma riapre i luoghi della cultura. Niente più tour virtuali, i visitatori possono di nuovo ammirare dal vivo le mostre ospitate nei musei, palazzi e siti archeologici della Capitale (sempre nel rispetto delle misure anti-Covid). Già dai primi giorni in zona gialla la città ha dato il via a diverse esposizioni, come quella a Centrale Montemartini, intitolata ‘Colori dei romani. I mosaici dalle collezioni capitoline', disponibile dal 27 aprile al 15 settembre 2021. Ma anche le due mostre al Museo di Roma in Trastevere: ‘Chiamala Roma. Fotografie di Sandro Bacchetti 1968-2013' e ‘Luciano D'Alessandro. L'ultimo idealista', entrambe aperte dal 27 aprile al 5 settembre 2021.

Le principali mostre in programma a Roma dal mese di maggio

All about Banksy: Exhibition 2."Stesso posto, stesso artista, nuova mostra". Dopo il successo dello scorso settembre, Banksy A Visual Protest, interrotta a causa delle restrizioni anti-Covid, l'artista senza volto torna con una nuova esibizione, nello stesso luogo, al Chiostro del Bramante. La mostra è aperta dal 5 maggio 2021 al 9 gennaio 2021, tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 21.

Al Museo di Roma a Palazzo Braschi sarà aperta fino al 26 settembre 2021 la mostra ‘Roma. Nascita di una capitale 1870-1915', che celebra i centocinquanta anni dalla proclamazione di Roma Capitale. L'esposizione conta circa 600 opere tra dipinti, sculture, disegni, grafiche, fotografie e materiale documentario, articolate in tre principali nuclei tematici che illustrano le trasformazioni storiche vissute dalla Capitale tra Ottocento e Novecento. L'orario di ingresso va dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 19, su prenotazione.

Duecento anni fa moriva Napoleone a San'Elena. In occasione dell'anniversario della scomparsa del imperatore francese il Museo Napoleonico ospita la mostra ‘Napoleone, ultimo atto. L'esilio, la morte, la memoria'.  L'esposizione, composta da 85 pezzi (stampe, dipinti ed effigi scultoree e numismatiche) articolati in quattro sezioni, sarà aperta al pubblico fino al 9 gennaio 2022.

Dal mese di maggio Villa Borghese accoglie nuove mostre. La prima in ordine di apertura (5 maggio) è The Factum – Una realtà di spazio e tempo, al Museo Pietro Canonica, con le installazioni dell'artista Maria Nitulescu. Il parco, invece, ospita dal 12 maggio seconda edizione di Back to Nature, con le istallazioni dei più noti artisti contemporanei nel panorama internazionale. Il Museo Carlo Bilotti riapre al pubblico con la mostra ‘Arte e Natura. Opere dalle collezioni capitoline di arte contemporanea0'.

Sempre per gli amanti della natura, in occasione dei 70 anni del Mondial Earth Day, la Galleria d'Arte Moderna ospita (dal 14 maggio), l'installazione intitolata ‘Nina Maroccolo. La Rivoluzione degli Eucalipti', che illustra le particolari variazioni cromatiche della corteccia d'eucalipto. "Nella loro immobilità di alberi sempreverdi – spiega l'artista – gli eucalipti si fanno testimoni della Storia: la raccontano, la vivono, la subiscono".