517 CONDIVISIONI
3 Settembre 2022
11:57

La Sagra della porchetta di Ariccia rischia di finire nel sangue: 22enne accoltellato da un coetaneo

Il ragazzo è stato portato in ospedale, non è in pericolo di vita. Un giovane lo ha accoltellato, mentre un 27enne ha infierito prendendolo a pugni.
A cura di Natascia Grbic
517 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un ragazzo accoltellato e uno preso a pugni: questo il bilancio di quanto accaduto la scorsa notte alla fine della 70esima Sagra della porchetta ad Ariccia. Due gruppi di giovani hanno avuto una discussione per futili motivi: le cose sono precipitate, le parole si sono fatte sempre più grosse e la lite è finita con un accoltellamento e un giovane preso a pugni.

Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri, già in servizio per la sagra. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, riportata da Il Messaggero, un ragazzo di 21 anni e un 27enne hanno cominciato a discutere con un altro giovane. Il 21enne lo ha accoltellato, mentre l'amico ha infierito prendendolo a pugni. Solo per un caso fortuito l'episodio non è finito in tragedia.

I due aggressori sono stati fermati e denunciati, il 21enne per lesioni e il 27enne per resistenza a pubblico ufficiale. Il ragazzo ferito, un 22enne, è stato portato d'urgenza all'ospedale dei Castelli in codice rosso. Non è in pericolo di vita, e ha ricevuto una prognosi di ventuno giorni.

Quali siano i motivi della discussione, al momento non è ancora noto. Fatto sta che si trattava di ragioni futili, che di certo si sarebbero potute risolvere in un altro modo e non con un pestaggio e un accoltellamento che potevano avere conseguenze ben più gravi dei ventuno giorni di prognosi che ha ricevuto il 21enne.

I ragazzi saranno ascoltati dalle forze dell'ordine, in modo da ricostruire quanto accaduto con precisione. Nel caso i due aggressori dovessero finire a processo, rischiano una condanna molto pesante per quanto avvenuto in quella che sarebbe dovuta essere un'occasione di festa.

517 CONDIVISIONI
Padre usa il figlio di 9 anni come bersaglio per scoccare le frecce della balestra
Padre usa il figlio di 9 anni come bersaglio per scoccare le frecce della balestra
Rapinata e aggredita con pugni e schiaffi mentre rientra a casa: in carcere un 25enne
Rapinata e aggredita con pugni e schiaffi mentre rientra a casa: in carcere un 25enne
Toglieva denti d'oro ai defunti per rivenderli: dipendente Ama e negoziante a processo
Toglieva denti d'oro ai defunti per rivenderli: dipendente Ama e negoziante a processo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni