90 CONDIVISIONI
Giubileo 2025

Gualtieri commissario straordinario per il Giubileo 2025: “Roma diventerà più moderna e vivibile”

Il Consiglio dei ministri, su proposta del premier Mario Draghi, ha nominato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri commissario straordinario per il Giubileo 2025.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
90 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Giubileo 2025

Il Consiglio dei ministri, su proposta del premier Mario Draghi, ha nominato Roberto Gualtieri Commissario straordinario per il Giubileo 2025. Il primo cittadino dovrà assicurare gli interventi funzionali alle celebrazioni per il Giubileo della Chiesa cattolica che si svolgeranno tra tre anni. "Ringrazio il Presidente Draghi e il Cdm per la nomina a Commissario straordinario per il Giubileo 2025 – ha scritto su Twitter il sindaco di Roma – Metterò tutto il mio impegno affinché Roma arrivi a questo grande evento spirituale come una capitale più moderna e vivibile pronta ad accogliere milioni di pellegrini e turisti".

La nomina di Roberto Gualtieri era nell'aria dallo scorso anno, ossia da quando il premier Mario Draghi lo aveva indicato come personaggio più di spicco per ricoprire questo ruolo, in un evento che porterà la città di Roma sotto i riflettori del mondo intero. A novembre, invece, il sindaco della capitale aveva incontrato Papa Francesco: tema dell'udienza con Bergoglio, proprio il Giubileo 2025. La parte religiosa sarà seguita da monsignor Rino Fisichella, cui il Papa ha affidato il compito di curare la parte spirituale. Per quanto riguarda la parte più amministrativa, con i vari finanziamenti per l'accoglienza di turisti e fedeli provenienti da tutto il mondo, il potenziamento delle infrastrutture e dei servizi, sarà il Comune di Roma a doversene occupare.

Il Giubileo è uno degli eventi religiosi più importanti per la Chiesa cattolica, e viene celebrato ogni 25 anni. Eccezione è stato quello ‘straordinario' del 2015 voluto da Papa Francesco e affidato sempre a monsignor Fisichella. Quello del 2025 sarà il 27esimo Giubileo ordinario nella storia della Chiesa. Il primo si è tenuto nel 1300 e ha visto tra i pellegrini giunti a Roma anche Dante, Cimabue, Giotto, il fratello del re di Francia Carlo di Valois e sua moglie Caterina.

90 CONDIVISIONI
36 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views